Modelli abiti sposa con veletta

Rétro, chic, misteriosa: è la sposa con veletta!

chiudi

Caricamento Player...

E’ risaputo che la veletta, usata su un cappello o come complemento di un’acconciatura importante conferisce a chi la indossa quel tocco di originalità in più: sicuramente la donna che la indossa non passa inosservata.

Lo stesso discorso vale per la sposa con veletta. La donna che adotta una simile acconciatura il giorno delle sue nozze è una sposa in cui si mescolano alla perfezione due periodi storici: il diciannovesimo secolo, in cui la veletta era il leitmotiv della femminilità, usata per sedurre celando maliziosamente lo sguardo, e la modernità dei giorni nostri, in cui questo fascinoso accessorio regala un look burlesque ma molto gettonato.

Quali sono gli abiti e le acconciature da sposa a cui abbinare la veletta?

Sicuramente il tailleur pantalone: chi sposa in una mise così seriosa e formale potrà indossare un cappello anni 40 con la veletta per sdrammatizzare l’insieme ed aggiungere femminilità e malizia. Poi, chi sceglie un abito lungo senza spalline con leggero strascico: se si ha la fortuna di avere i capelli lunghi, una veletta leggera, impalpabile, quasi trasparente sarà un ottimo complemento per rifinire una treccia laterale o uno chignon lavorato sulla nuca.

Chi sceglie di andare all’altare con un abito sbarazzino per rifarsi alle dive del burlesque, con un mini cappello a cilindro sulle ventitré ornato da una veletta vistosa riscontrerà sicuramente i consensi di tutti.

Infine, un fascinator ornato di veletta, magari di quelle a rete, di tessuto iridescente, può essere indossato da chi sceglie un abito di taglio classico, non eccessivamente ampio, in un tessuto non troppo lavorato, per aggiungere sfiziosamente un tocco di eleganza in più.