Miss Italia meglio di Pornhub: il crollo secondo Dagospia

Dagospia segnala che gli ascolti della finale di Miss Italia hanno fatto crollare il traffico di Pornhub: riuscite a crederci?

chiudi

Caricamento Player...

Non è la prima volta che la televisione italiana riesce clamorosamente a tenere testa al porno. Dagospia ci segnala che già la seconda stagione di Gomorra riuscì a battere il colosso del porno Pornhub. In quell’occasione si registrarono dei picchi proprio sulla città di Napoli. Questa volta, invece, un nuovo colpo viene sferrato al portale hard da parte di Miss Italia. Il programma condotto da Francesco Facchinetti ha fatto registrare un crollo del -4,2% al colosso del porno online.

La finale di Miss Italia si è svolta a Jesolo lo scorso sabato 10 settembre

Il dubbio è venuto ai giornalisti di Dagospia, incuriositi dalla performance del traffico registrata durante Gomorra. Hanno infatti chiesto a Pornhub di segnalargli eventuali cambiamenti nel traffico rilevati durante la finale del concorso di bellezza.

E ci hanno visto lungo: gli sbalzi ci sono stati eccome. In occasione ovviamente della finale di Miss Italia del 10 settembre. Sul palco e in televisione le 40 finaliste si contendevano il titolo di più bella del Bel Paese, e sul web c’è stato un tracollo. Intorno alle 21 infatti il traffico italiano ha iniziato a scendere, per raggiungere il picco più basso intorno alle 22.

E i numeri sono piuttosto alti: si parla del 4,2% in meno rispetto al solito. Il traffico è tornato lentamente verso valori regolari dopo la fine del concorso.

“Dopo essersi riempiti gli occhi con tanta bellezza, possiamo solo immaginare cosa sia passato per la testa ai nostri affezionati visitatori”, hanno poi detto ironicamente quelli di Pornhub sul loro blog ufficiale.

Durante le scorse settimane le ricerche di video pornografici mediante i termini Miss Italia e Miss Italy hanno avuto un bell’incremento. Si parla del 540% durante il week end in cui è andata in onda la trasmissione, secondo quanto dichiarano a Pornhub.