Per chi ancora non conosce ACT N°1 sarà l’occasione per scoprire una moda inclusiva, che celebra la bellezza della diversità

Tra Maison Valentino e la Camera Moda di Milano c’è un sodalizio meraviglioso che si rinnova ad ogni fashion week. Il direttore creativo Pierpaolo Piccioli ad ogni stagione sceglie un brand emergente e gli offre la propria cassa di risonanza su Instagram: questa volta per la prossima Milano Fashion Week 2022 alle porte sarà ACT N°1 ad essere protagonista di questo progetto preziosissimo per quei giovani stilisti che una volta selezionati possono contare sul supporto di una grande casa di moda, crescere e costruire un percorso professionale cogliendo occasioni preziose che la politica dimentica troppo spesso di offrire. ACT N°1 quindi sarà ospitato sul profilo Instagram di Valentino per tutta la durata della settimana della moda.

ACT N°1 alla Milano Fashion Week 2022, protagonista sull’Instagram di Valentino

Non c’è da stupirsi del perché Piccioli abbia deciso di puntare sul duo di questi due giovani stilisti. I brand che vengono scelti infatti condividono lo stesso spirito e valori che Maison Valentino infonde nelle sue collezioni: inclusività, bellezza, l’individuo al centro della moda, sono i tre cardini che la casa di moda condivide con ACT N°1, che in passerella fa sfilare davvero tutti, anche donne in gravidanza, segno del desiderio di raccontare una moda che non segue standard ideali e che vuole essere immersa nella realtà.

Estrosa, originale, contemporanea, fantasiosa, ogni collezione di ACT N°1 è una gioia per gli occhi: una moda personalizzata, costruita su chi li indossa, che fa del tulle il proprio tessuto distintivo in combinazioni eleganti e inaspettate, tra glamour e street wear. Cosa ha amato subito Piccioli di questo duo? “Il lavoro di Galib Gassanoff e Luca Lin è leggero e profondo come dovrebbe essere lo sguardo di ogni giovane designer e forse come dovrebbe essere quello di tutti noi. Multiculturalismo, rispetto della diversità e celebrazione dell’umano coesistono senza dogmatismi, senza presunzione in una creatività libera e coraggiosa. Credo che sostenere talenti capaci di coniugare la bellezza con la proposta di una riflessione è doveroso, oltre che interessante, perché la moda può fare tanto ed ha molto da offrire, sempre. Spero sinceramente che sia il primo di molti atti”, ha spiegato lo stilista a Vogue, che lo ha incluso tra gli otto brand nuovi che stanno ridefinendo le linee della moda.

Galib Gassanoff e Luca Lin: come nasce il sodalizio ACT N°1

Magari il nome di ACT N°1 non vi ha detto nulla, ma se vi diciamo chi l’ha già indossato, celebrity di un certo calibro, allora vi ritrovereste a rendervi conto di aver già adocchiato i loro capi: Dua Lipa, Blanco, Elodie, Lady Gaga, Ellie Goulding, Kylie Minogue e potremmo continuare perché c’è anche chi come Arisa, Aiello, Francesca Michelin, hanno portato questo brand sul palco di Sanremo.

ACT N°1 nasce dal sodalizio tra Galib Gassanoff di origine azera e Luca Lin, italo-cinese. Il progetto nasce in Emilia Romagna e si riferisce all’infanzia dei due, che nel design hanno visto il loro primo atto di vita che ha unito l’artigianato azero alla tradizione cinese: un esempio di inclusione che sigilla anche le loro collezioni e i loro intenti.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 11-09-2022


Accessori e acconciature per chiome protagoniste: le anteprime a/i 2022-2023 dall’Haute Couture

Prendersi cura dei sandali must-have del momento: le istruzioni per tenere pulite le Birkenstock