Piccoli gesti e accorgimenti facili e veloci ci permettono di tenere sempre pulite le Birkenstock, compagne di avventure e passeggiate estive.

Oggi possiamo confessarlo. La maggior parte di noi ha ceduto all’acquisto di un paio di Birkenstock e se ieri ci si guardava con sospetto nel dirlo, adesso che questo sandalo è il più amato e indossato di ogni estate, decisamente un cult, possiamo anzi affermare con fierezza che le indossiamo davvero su tutto e in più occasioni. Abiti lunghi dal sapore estivo, jeans, pantaloni, shorts, jumpsuit, le Birk sono ormai must have che come ogni modello di sandalo richiede una cura particolare. L’ammonimento è questo: trucchi facili e veloci per pulirle e atti assolutamente da non compiere mai se non volete rovinarle. Scopriamo quali sono!

Birkenstock, come pulirle: pulizia rapida con le dita e con la spazzola per scarpe

Pulire le Birkenstock è veramente semplicissimo, qualunque sia il vostro modello, sia in vernice, scamosciato e pelle liscia. Il primo accessorio di cui vi consigliamo di munirvi – utile anche per altre paia di scarpe – è una spazzola con setole in nylon, perfetta per rimuovere segni e macchie, così da donare un nuovo aspetto alla tomaia.

Generalmente le Birkenstock possono macchiarsi, graffiarsi, ma si tratta in ogni caso di piccole cose che non andranno a danneggiare il vostro modello. Il consiglio ad ogni modo è spazzolarle con cura, oppure in altri casi potete ricorrere anche ad un panno umido. Alle volte poi se le macchie non sono proprio evidenti basterà anche solo passare le dita: i graffi infatti, che comunque saranno sempre minimi data la qualità della scarpe, possono essere tolti anche con le dita. Insomma, tenerle pulite anche in vacanza è molto semplice. Pratico esattamente come la sensazione che ci regala questo sandalo ogni volta che lo indossiamo al volo!

Come non pulire le Birkenstock: mai lavarle ed esporre al sole!

Ancora più importante dei trucchi facili e veloci che vi abbiamo suggerito è quello di non pensare mai di metterle in lavatrice per pulire le Birkenstock, così come anche è sconsigliato lasciarle nell’acqua per lungo tempo per igienizzarle o lavarle sotto la doccia. La scarpa si rovinerebbe.

Inoltre, anche se deciderete di passare delicatamente un panno umido, lasciatele asciugare semplicemente senza mai esporle al sole o pensando di asciugarle con un phon per capelli: è preferibile infatti tenerle lontano da fonti di calore e non esporle a luce diretta del sole.

Molti suggerimenti per pulire, prendervi cura e preservare le vostre Birkenstock sono presenti proprio sul sito ufficiale, dove vengono illustrare tutte le fasi per pulire la meglio sia il sottopiede che la tomaia, tenendo conto del tipo di modello e del tipo di pulizia di cui necessitano le vostre scarpe.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 11-09-2022


Milano Fashion Week 2022: Valentino supporterà ACT N°1 su Instagram

I pantaloni più desiderati e acquistati del momento da indossare in autunno: ecco i modelli Y2K di tendenza