La menta: un prodotto naturale, gustoso e ricco di proprietà

La menta ed i suoi benefici: scopriamo insieme le sue preziose proprietà, quando è indicato consumarla e i migliori modi per cucinarla.

La menta è una pianta erbacea della famiglia delle Labiate. Il suo profondo e piacevole aroma ha permesso a questo salutare vegetale di espandersi commercialmente e crescere in tutto il mondo. I suoi primi utilizzi risalgono agli antichi egizi, che ne assumevano massicce quantità a scopi digestivi e per profumare l’alito. Da allora sono state coltivate centinaia di varietà differenti, utilizzate in cucina, nel settore farmaceutico, alimentare e nella cosmesi.

La sua più evidente caratteristica è proprio quella di essere buona e profumatissima. La menta infatti è sia un eccellente profumatore per ambienti sia un apprezzatissimo eccipiente utilizzato per aromatizzare caramelle e gomme da masticare al fine di rendere l’alito più gradevole durante la giornata.

Ma questo non certo è il suo unico asso nella manica. La menta racchiude proprietà preziose per il nostro organismo, capaci di prevenire disturbi di salute oltre a rendere più gradevole l’assunzione di farmaci e integratori dal sapore poco piacevole. Ma quali sono le sue principali proprietà? Andiamo a scoprirle punto per punto.

Menta
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/menta-piperita-di-piante-medicinali-2496363/

Menta, le proprietà benefiche

Sono molti i benefici che l’uomo ha imparato ad ottenere da questa pianta. Negli anni infatti è emersa una sua propensione all’utilizzo farmaceutico che ancora oggi è rigidamente seguita da molti nutrizionisti e omeopati. Analizziamo le sue funzioni benefiche principali:

Proprietà digestive: il mentolo, massicciamente presente nelle foglie di menta, stimola la produzione di succhi gastrici che velocizzano naturalmente il processo digestivo in corso. Considerando il suo profumo, che non necessità di grandi presentazioni, è facile comprendere che al contempo migliorerà in nostro alito, spesso rovinato dal processo di digestione.

Funzioni antiemetiche: il mentolo ha anche una importante funzione antiemetica, in grado di ridurre o talvolta eliminare la nausea in gravidanza, dovuta ad un eccesso ormonale. Possiamo in linea di massima affermare che anche nausee di altra origine possono essere alleviate da tisane alla menta o caramelle ricche di mentolo.

Azione balsamica: grazie al suo potere decongestionante, la menta è un ottimo supporto terapeutico al raffreddore e ai malanni di stagione. La liberazione delle vie aeree avviene proprio grazie all’inalazione dei suoi profumi balsamici.

Azione rilassante: molto utile in caso di attacchi di ansia o di forti scompensi umorali. Si consiglia di mettere poche gocce di olio essenziale sotto il cuscino per dormire sonni tranquilli e prevenire l’insonnia.

Potere disintossicante sulla pelle: altamente consigliato anche in farmacia per chi soffre di acne o di eccessiva produzione di sebo cutaneo. Aiuta infatti a regolare la produzione di materiale adiposo della pelle, eliminando le infezioni pilifere che causano l’acne giovanile.

L’utilizzo della menta in cucina

Come utilizzare la menta in cucina unendo l’utile al dilettevole? Ecco qualche semplice consiglio su come consumare la menta sulle nostre tavole o prima di andare a dormire:

Zucchine alla menta

Le zucchine alla griglia sono un gustoso piatto estivo che accompagna secondi di carne o formaggi leggeri. Dopo averle grigliate e stese su un piatto piano poggiamo qualche fogliolina di menta sparsa, aggiungendo un filo di olio e aceto balsamico. Il piatto diventerà un’esplosione di gusto

Pesto di menta

Il procedimento è identico a quello del classico pesto di basilico: dopo aver macinato menta e parmigiano, aggiungiamo pinoli tostati e olio extravergine di oliva. Servito con trofie o fusilloni dona al piatto un aspetto e un profumo delizioso.

Frittata di gusti

Sbattiamo 4 uova, aggiungiamo 80 g di parmigiano e aggiungiamo prezzemolo, salvia, basilico e menta tritati. Facciamo cuocere circa 4 minuti per lato a fuoco medio. Il risultato a tavola è davvero accattivante.

Infuso alla menta

Mettiamo in acqua bollente delle foglie di menta e le lasciamo in infusione per circa 8 minuti. Passato il tempo necessario filtriamo l’acqua con un colino e zuccheriamo con un cucchiaio di miele. L’ideale per un sonno rilassante e duraturo.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/menta-piperita-di-piante-medicinali-2496363/

ultimo aggiornamento: 27-05-2019

X