Meditazione orgasmica permette di raggiungere il piacere?

La meditazione orgasmica comprende una serie di tecniche che sarebbero in grado di far raggiungere alla donna il massimo piacere

chiudi

Caricamento Player...

Da quello che riporta Fanpage, la meditazione orgasmica comprende una serie di tecniche funzionali che sarebbero in grado di far imparare a praticare una perfetta stimolazione dell’organo sessuale femminile: in questo modo le donne, potrebbero raggiungere il massimo del piacere. Ad ideare questa pratica, è stata la sex expert Nicole Daedone: nel 2001 ha fondato la scuola OneTaste dove ancora oggi aiuta le persone a creare un contatto con la propria energia orgasmica. L’esperta organizza seminari sia per le donne che per gli uomini che vogliono capire come soddisfare le proprie compagne: protagonista assoluto dei corsi è il clitoride. Da quello che riporta Fanpage, basterebbero 15 minuti per individuarlo ed agire su esso, provocando un orgasmo intenso.

I benefici della meditazione orgasmica

L’obiettivo della meditazione orgasmica però, non è tanto quello di raggiungere l’orgasmo vero e proprio, ma semplicemente riuscire a provare la sensazione che si sta vivendo in modo più intenso possibile.

Da quello che riporta Fanpage, i corsi sono diventati molto popolari in America e in Inghilterra perché pare riescano a donare maggiore consapevolezza del proprio corpo, migliorare la comunicazione di coppia e ad aumentare la fiducia in se stessi.

Gli incontri possono durare anche diverse ore e vengono praticati in spazi con cuscini e tappetini: ciò che si vuole raggiungere non è solo la sensazione di beatitudine dell‘orgasmo, ma prima di tutto uno stato mentale basato sull’eliminazione di qualsiasi tipo di blocco psicologico.

Da ciò che è scritto su Fanpage pare che tutte le donne che l’hanno provata, l’avrebbero definita un’esperienza appagante capace di andare ben oltre a quello che ci si potrebbe aspettare.

Naturalmente non tutte sono in grado di raggiungere gli stessi risultati tramite la meditazione orgasmica: queste tecniche però, dimostrerebbero che a volte non si riesce a far raggiungere il massimo piacere alla donna perché non si conosce abbastanza e non si stimola nel modo giusto il suo corpo.