Le migliori maschere alla carota per ridare luce e vitalità al viso e rinforzare il cuoio capelluto. Da provare subito!

I capelli e il viso hanno bisogno di continuo nutrimento e protezione. Con le maschere alla carota fai da te potrete nutrire la pelle in profondità e ridare tonicità alla pelle. In più, aggiungendo alcuni ingredienti preziosi come il miele e lo yogurt, l’effetto verrà potenziato.

Vediamo le cinque migliori maschere alla carota per la bellezza e il benessere di viso e capelli! Prima di procedere con una di queste maschere, vi ricordiamo di effettuare un patch test in modo da scongiurare eventuali allergie. Iniziamo!

Maschera alla carota
Maschera alla carota

Maschera alla carota: 5 ricette

-Per rendere la pelle più elastica e tonica provate una maschera antirughe alla carota. Fatela lessare e poi schiacciatela in modo da ottenere una cremina. Aggiungete un cucchiaino di miele e mescolate delicatamente. Per un’azione intensiva, aggiungete un po’ di olio di oliva. Lasciate in posa per circa venti minuti, poi sciacquate.

-Preparate un’ottima maschera antirughe alla carota per pelli secche aggiungendo dell’olio di mandorle. Frullate due carote piccole e unite qualche goccia di olio di mandorle; mescolate per bene fino a quando il composto diventa omogeneo. Applicate la maschera su viso e collo e lasciate agire per 15 minuti prima di risciacquare.

-Potete realizzare una terza maschera alla carota per l’acne aggiungendo semplicemente del succo di limone. Tritate finemente le mandorle e unite mezzo succo di limone. Mescolate per bene, realizzate un leggero scub e lasciate agire sul viso per circa venti minuti.

-Ecco una quarta maschera di bellezza nutriente e rimpolpante con carote e yogurt. Dopo aver fatto bollire due carote schiacciatele con una forchetta e aggiungete un vasetto di yogurt. Amalgamate i due ingredienti e massaggiate delicatamente il viso e il collo.

-Per rendere la chioma più forte preparate una maschera alla carota per capelli. Grattugiate finemente delle carote e applicatele sul cuoio capelluto strofinando delicatamente. Lasciate agire per circa venti minuti e poi procedete al normale lavaggio dei capelli.

I bonus per le donne (mamme e non): ecco le agevolazioni


Riciclare le mollette del bucato: tante idee creative per arredare casa

Di solito, l’osso della seppia lo butti? Niente di più sbagliato!