Mariti cuckold: quando il tradimento della moglie diventa piacere

Per alcuni mariti è eccitante vedere la moglie fare sesso con un altro. Si chiamano cuckold, ecco chi sono davvero.

chiudi

Caricamento Player...

Pensate che non ci sia nulla di peggio per un uomo che vedere la propria donna fare sesso con un altro? Beh, forse vi sbagliate!

La giornalista Barbara Costa ha realizzato per Dagospia un’interessante servizio sui mariti cuckold, ovvero su uomini che gonono nel vedere le mogli fare sesso con altri. Vediamo chi sono e perché si comportano in questo modo.

Chi sono i mariti cuckold

Mariti cuckold

Barbara Costa ha trovato una delle tante chat per il tradimento consensiete, dove i mariti pubblicano foto porno delle mogli, incitando gli altri utenti a commentare. “Questo è il culo di mia moglie. Guardate che bella troia. Chi se la vuole scopare?”, scrive Franco, al quale risponde Anonimo78, dicendo: “Tua moglie è bellissima, complimenti. Vi mando la mia mail. Contattatemi. Ho 22 centimetri a disposizione, tutti per lei e per il suo culo”. Anche la moglie, Gloria, interviene: “Grazie. Sono contenta di esserti piaciuta. Mio marito merita di essere cornuto, ormai non gli si rizza più nemmeno con il Viagra. Io ho bisogno di cazzi veri, non di topi mosci. Io mi scopo solo cazzi da favola”.

Le foto sconce delle mogli pubblicate dai mariti vengono votate dagli altri utenti e quelle con più voti entrano nella classifica della moglie più troia di tutte. Sul forum ci sono utenti che si accordano in privato per fare sesso a tre, per scambiarsi la donna oppure per trovare qualcuno che faccia sesso con la propria moglie. In questi casi si parla di marito “cuckold” e moglie “sweet”, che cercano un “bull”, ovvero un uomo che faccia sesso con lei davanti agli occhi di lui, che di solito si masturba mentre guarda e filma tutto con lo smartphone.

I mariti cuckold non considerano tutto ciò un tradimento, anzi, ritengono che sia un modo per migliorare l’intesa sessuale con le mogli, che dal canto loro pensano la stessa cosa. Cosa li spinga a fare ciò non si sa, ma pare che ad avere questa perversione siano gli uomini più intelligenti.