Una linea che si rinnova da sempre, portando in alto il concetto di inclusività nel mondo della moda. Così da quarant’anni Marina Rinaldi veste tutte le donne oltre la 40.

Se l’apertura delle porte della moda alle modelle curvy che sfilano anche in passerella è stato un traguardo importante, lo sarà ancora di più andare anche oltre l’etichetta di curvy. Il corpo femminile è bellezza a prescindere dalla taglia, in tutte le sue curve e sinuosità, ed è questo il concetto che Marina Rinaldi trasmette da quarant’anni. Il brand è stato il primo ad essere concepito per vestire le donne fino alla taglia 60. A sentirlo oggi non sorprende, è diventato gradualmente normale, ma dieci anni fa non era ancora così.

Marina Rinaldi: abiti pensati per tutte le taglie

Alla nascita della linea, il primo obiettivo, molto in avanti nel tempo, è stato quello di pensare ad un abbigliamento per tutte. La taglia non doveva e non deve essere discriminante, perché ogni corpo è bello per le sue caratteristiche uniche.

Ecco perché il brand ha iniziato a cambiare la sua comunicazione e a concentrarsi maggiormente sulla realizzazione di una collezione più sofisticata, attenta al design e le forme non dei corpi ma dei capi di tendenza. Un esempio è l’ultima capsule realizzata dallo stilista Antonio Berardi, che festeggia proprio i 40 anni del marchio.

Le nostre clienti di riferimento sono state a lungo ostracizzate dal mondo della moda, le cose sono iniziate a cambiare solo dieci anni fa. Fino al 2012 la nostra comunicazione era incentrata sulle taglie. Abbiamo preso una nuova strada quando abbiamo capito la necessità di ribadire che le persone non sono definite dal loro corpo.“, ha spiegato Lynne Webber, managing director del brand del gruppo Max Mara.

Luminosa e vivace, la collezione autunno/inverno 2021

Blazer avvolgenti, abiti dal taglio sinuoso, la nuova collezione invernale 2021 è un inno alla bellezza del corpo femminile con i suoi forti contrasti di colori luminosi. Blu, nero, rosso, si mescolano, invitando ogni donna ad osare e a dimenticarsi di taglie e canoni.

Audaci e in perfetto mood natalizio gli outfit dall’effetto lucido e luminoso, insieme ad abiti, gonne e pantaloni in ecopelle, per una delle collezioni che meglio concentra i trend di stagione con un appeal fresco e giovane.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona


Il must-have del look invernale? Il cappello, meglio ancora se segue la moda 2021

L’abito dell’autunno 2020 è firmato Zara e lo indossa Chiara Ferragni