Maria Express: Come funziona

Maria Express: Come funziona il web reality che “fa arrivare” a Maria De Filippi

chiudi

Caricamento Player...

Maria Express è un format web messo a punto da Marco D’Annolfi, autore del profilo twitter Trash italiano, dove viene trasmessa la gara. Si tratta di una parodia fatta al noto “Pechino Express”, con la differenza che bisogna attraversare Roma a piedi senza poter usare aiuti tecnologici o trasporti pubblici, con 2 euro di budget, partendo da Castel Sant’Angelo e cercando di arrivare agli studi Elios sulla Tiburtina, dove Maria De Filippi registra tutti i suoi programmi.

Ecco i dettagli di questo web reality dal successo inaspettato.

Maria Express: Quanto dura

Il programma si svolge in cinque puntate, una per ogni tappa. Le tappe vanno da Castel Sant’Angelo a Villa Borghese, da Villa Borghese al Colosseo, dal Colosseo all’Università La Sapienza, da La Sapienza alla stazione di Roma Tiburtina e infine dalla stazione di Roma Tiburtina agli Studi Elios. Durante le varie fasi i concorrenti vengono sottoposti ad alcune prove che possono aiutali nel loro percorso o, al contrario, recargli svantaggio. La competizione del 2016 è quasi giunta al termine, in quanto iniziata il 30 agosto, ma è possibile vedere le vecchie puntate su YouTube, al canale “Trash italiano”.

Maria Express: I concorrenti

Nell’edizione 2016 si sfidano quattro coppie famose del web: i “Maiunagioia” di Michele Bravi, vincitore di x-factor 7, e Alice Venturi, youtuber specializzata in trucchi e bellezza che attualmente gestisce una rubrica nel programma Detto Fatto di Rai 2. I “Rivali” le twitstar Denise D’Angelilli e Marco Marfella. Gli “Amatoriali” Nathan Del Mare e Gianluca Gazzoli (nello staff di The Voice) e infine i “Borghesi” Sara Puccinelli e l’ideatore del group-blog Signorponza Andrea Rotolo. A presentare la competizione il secondo classificato ad amici 2006 Andrea Dianetti, con un cameo a sorpresa di Rudy Zerbi.