Malore in piscina per Federica Pellegrini, momenti di paura per la campionessa di nuoto

L’acqua è troppo calda e Federica Pellegrini rischia di svenire in piscina durante l’allenamento

chiudi

Caricamento Player...

E’ Federica Pellegrini stessa a dare la notizia del malore che l’ha colpita durante l’allenamento in vista dei mondiali di Kazan. La campionessa di ha rischiato di svenire per colpa dell’acqua della piscina troppo calda.

Leggi anche: Federica Pellegrini e Filippo Magnini: “Dopo Rio cambiamo vita”

Federica Pellegrini ha raccontato su Twitter che si stava allenando insieme ai suoi colleghi in una piscina troppo calda, che sfiorava i 30 gradi, e si è sentita male.

Tramite i suoi tweet, la nuotatrice ha richiesto al comune di Verona dove sta svolgendo gli allenamenti, di fare qualcosa per raffreddare la struttura.

“Dopo essere quasi svenuta per l’acqua troppo calda (30 gradi) questa mattina durante l’allenamento chiedo ufficialmente aiuto alla Federnuoto e al Comune di Verona per raffreddarla e non pregiudicare la mia preparazione e quella degli altri atleti in vista dei mondiali di Kazan”.

Brutto colpo, fortunatamente risolto in fretta, per la campionessa olimpica che tra meno di un mese dovrà gareggiare ai mondiali di Kazan con i suoi colleghi.

Federica Pellegrini continua a tenere alto il nome del nuoto italiano con le ottime gare disputate agli Open di Francia. Con i 200 metri in 1’55” netti, ha superato il suo record con il costume in tessuto.

Federica Pellegrini