L’unico modo di salvarsi, per Sara Tommasi, è uscire dal suo personaggio

Sara Tommasi è caduta in un tunnel da cui è difficile uscire, il sogno è quello di tornare a condurre una vita normale

chiudi

Caricamento Player...

E’ da tempo che si parla di Sara Tommasi, ma negli ultimi tempi, il suo nome è costantemente sulla bocca di tutti per la frequentazione con Andrea Diprè e i video scandalo girati con lui.

Leggi anche: Sara Tommasi:”Vorrei cancellare tutto”

Inizialmente conosciuta come la “bocconiana”, Sara Tommasi ha sempre avuto interesse per il mondo dello showbiz e ha intrapreso la carriera da showgirl che sognava fin da ragazzina. Ma prima di evolversi ad attrice di fiction o quant’altro, Sara Tommasi ha fatto l’errore di percorrere la strada del porno che la hanno portata dove è adesso.

Il problema non è solo la scelta artistica di Sara Tommasi, ma anche il suo bipolarismo accresciuto sempre più dalla competizione dovuta al mondo dello spettacolo e alle cattive compagnie.

In più, come ha raccontato qualche tempo fa il suo ex fidanzato Stefano Ierardi, Sara Tommasi subì da ragazzina le violenze del padre, che sicuramente contribuirono a incrementare i disturbi affettivi della showgirl che ha sempre patito la solitudine e l’abbandono.

Abbandono subito dalla sua sua famiglia che in questi ultimo tempi di delirio totale, sembra non aver fatto nulla per tutelarla in qualche modo ed evitare che si mettesse in ridicolo sul web.

La salvezza di Sara Tommasi sarebbe solo quella di non essere più il personaggio che si è creata, ma di essere solo Sara, la ragazza con i sogni nel cassetto, come qualunque altra ragazza.