Lubrificante per rapporti dolorosi

Da un po’ di tempi i rapporti sessuali sono diventati dolorosi? Come fare per vivere con serenità l’amore, se non con un buon lubrificante?

chiudi

Caricamento Player...

La secchezza vaginale durante il rapporto è davvero fonte di difficoltà e tensioni, oltre che insicurezza e dolore fisico vero e proprio. Ovviamente si deve capire quali sono le cause, se già non lo sappiamo, per evitare delle inutili tensioni nei rapporti tra i partner.

E’ possibile semplicemente risolverla dedicandosi di più ai preliminari, ma quando non è così, può darsi che si abbia una irritazione della vagina per uso di assorbenti interni, farmaci o droghe. Niente di male, se siamo in un periodo di stanchezza o stress, ma anche in menopausa.

Esistono certamente dei rimedi, quali l’eliminazione della causa scatenante, in primis. Qualora non sia così facile, si può ricorrere all’utilizzo di un lubrificante, finché non si è risolto il problema. I lubrificanti vaginali leniscono infatti i rapporti dolorosi e possono essere a base acquosa o in crema.

I primi sono i classici gel trasparenti ed inodori (o aromatizzati, come vanno di moda ultimamente). Sono utili perché non ungono e hanno effetto emolliente e calmante. In questo modo non creano irritazioni e bruciori. I secondi, invece, in crema o oleosa, servono allo stesso modo, ma durano più a lungo. Non si dovrebbero usare in concerto con il preservativo, però.

Molti credono che la vaselina o delle creme generiche aiutino, invece il contrario: aumentano i rischi di rottura dei preservativi. Ecco perché col profilattico meglio i gel. I lubrificanti a base oleosa indeboliscono il lattice, svelato l’arcano.

Quindi i migliori sono sicuramente quelli idrosolubili o semplicemente a base di acqua.