Look madrina battesimo d’estate

Andiamo a scoprire come si deve vestire una madrina in un battesimo d’estate.

chiudi

Caricamento Player...

Se dobbiamo fare la madrina a un battesimo d’estate innanzitutto ricordiamo che vige la regola di non essere mai più eleganti o vistose dei genitori del battezzando, che in quel giorno devono avere totale visibilità. Ma badiamo bene però ad essere comunque eleganti ed impeccabili, perché la madrina durante il rito è in primo piano praticamente allo stesso modo dei festeggiati.

Vista la stagione, via libera ai colori chiari: scegliamo quindi tonalità pastello, beige, salmone o fango, che se abbiamo la carnagione leggermente abbronzata ci doneranno in maniera particolare: per quanto riguarda la mise da adottare, sarà opportuno informarsi con chi ci ha invitato circa il tipo di ricevimento a cui prenderemo parte dopo la cerimonia.

Se la festa richiederà un dress code elegante, possiamo adottare un tubino al ginocchio in tessuto leggero, aderente se abbiamo un bel fisico, semi aderente o dalle linee scivolate se dobbiamo mimetizzare qualche chilo di troppo. Possiamo scegliere, relativamente al modello dell’abito, di indossare una cappa sulle spalle o la classica giacca di taglio femminile. Scarpe chiuse e dal tacco medio: di solito in una cerimonia elegante sono previste le calze anche in estate, ma se fa molto caldo potrete indossare il collant estivo (8-10 den) reperibile in tutti i negozi, talmente leggero da non sentirlo addosso.

Se la festa dopo il battesimo è in stile country, o comunque informale, potete invece optare per un abito più easy, magari ampio e con spalline sottili, scegliendo anche una fantasia fiorata o a piccoli pois, ricordando però durante la cerimonia in chiesa di coprire le braccia e scollature troppo generose con una giacca o una stola. Ai piedi, andrà bene anche un sandalo con tacco medio – alto o una ballerina.

In entrambi i casi, un trucco leggero e gioielli non troppo grandi o vistosi ci renderanno particolarmente glamour e chic.