Lingerie: come sceglierla?

Ciò che piace e ciò che ci sta bene: una mediazione difficile

chiudi

Caricamento Player...

Lingerie: come sceglierla? Sono soltanto due le regole da tenere ben presenti nel momento in cui si decide di acquistare della lingerie: scegliere qualcosa che ci piaccia e che allo stesso tempo sia adatta al nostro fisico. Scegliere un capo o un completo che ci piace meno ma che ci veste meglio darà sicuramente più soddisfazione di un costoso set di lingerie che finirà presto nel dimenticatoio perché scomodo o sbagliato per la nostra corporatura.

Lingerie: come sceglierla se si ha un fisico minuto

Chi ha un fisico esile difficilmente si imbatterà in lingerie che non esalti la sua fisicità, tuttavia ci sono degli errori da non commettere assolutamente. Si deve innanzitutto evitare di comprare lingerie eccessivamente imbottita o strutturata: spesso chi ha un seno minuto tenta di compensare con spesse imbottiture che oltre a risultare ingannevoli potrebbero generare un certo disappunto negli uomini nel momento in cui dell’intimo non ci sarà più bisogno.
Via libera a reggiseno con ferretto e coppa leggermente preformata, ma non strizzate il seno in complicate opere di ingegneria!

Bellissimi anche bustier, guepier e calze autoreggenti che faranno certamente impazzire gli appassionati della biancheria un po’ vintage e che chi ha un fisico minuto si può permettere senza pensarci due volte.

E chi ha un fisico giunonico?

Le donne dalle curve pericolose, quelle con il classico fisico a clessidra, sanno perfettamente quanto sia importante sostenere il peso del seno con biancheria che sia in grado di contenerlo senza schiacciarlo e di esaltarlo senza rendere volgare il decolleté.
Bustini e stringi vita dovrebbero essere indossati con molta attenzione: per quanto possa sembrare un’idea sexy bisognerà fare in modo da non finire troppo strapazzate in capi di dubbio gusto.
Per quanto riguarda le mutandine: scegliete tanga, brasiliane e perizoma, tenendovi alla larga dalle mutandine a vita alta che sono tanto di moda ultimamente ma che su un fisico giunonico generano uno spiacevole effetto panciera,  facendo apparire più grosse e più tozze le gambe.