L’infanzia travagliata di Michelle Hunziker:”Mio padre alcolizzato, mia madre lavorava tantissimo”

Michelle Hunziker svela i retroscena della sua infanzia difficile in Svizzera dove soffrì molto per la separazione dei suoi genitori.

chiudi

Caricamento Player...

Intervistata dal Corriere della Sera, Michelle Hunziker svela un retroscena inaspettato sulla sua infanzia e, in particolare, sul rapporto con  suoi genitori.

Leggi anche: Michelle Hunziker litiga furiosamente con Tomaso Trussardi 

Michelle Hunziker parla dei primi anni della sua vita vissuti in Svizzera

“Il mio papà era alcolizzato. Ma era un’anima bella e la sua debolezza non riusciva a offuscare la tenerezza del suo cuore. La mamma lavorava senza sosta. Papà era lo spirito”.

La conduttrice racconta di quando era in svizzera era chiamata “mangia-spaghetti”, si comportava da maschiaccio e quando aveva dovuto affrontare la parte più triste della sua vita:la separazione dei suoi genitori.

“Dopo la separazione ho trascorso dei Natali tristissimi. La mattina del 25 chiamavo papà e lui piangeva”.

Quando la separazione è toccata a lei con Eros Ramazzotti, ha cercato di trarre tutti gli insegnamenti da ciò che le era successo, per non far soffrire Aurora.

“Anche nei momenti più difficili abbiamo cercato di andare oltre le regole dei giudici: per anni, anche dopo esserci divisi, abbiamo trascorso il Natale insieme, coinvolgendo i reciproci compagni. A un certo punto è stata nostra figlia Aurora a dirci che poteva bastare…”.

Ora Michelle Hunziker ha ritrovato la serenità con la sua nuova famiglia, molto numerosa e ricca di affetto sia da parte delle figlie Aurora, Sole e Celeste, sia da parte del marito Tomaso Trussardi.