Linda Tol: chi è la fashion blogger dalla chioma biondo cenere

Linda Tol: chi è la fashion blogger che si è fatta notare per il suo stile alla “garconne”

chiudi

Caricamento Player...

Linda Tol è la fashion blogger che spopola nelle gallery di street style. La strada è stata il suo trampolino di lancio ed è proprio da lì che ha saputo farsi conoscere per il suo stile pop.

Nata ad Amasterm nel 1986, si è trasferita successivamente a Milano per lavoro, ma la passione per i viaggi la porta spesso ad essere in giro per il mondo: sempre attenta ad individuare nuove tendenze.

L’iconico caschetto biondo cenere e i suoi outfit di ispirazione decisamente minimal e androgina affascinano presto i social network e gli appassionati di moda tanto che in poco tempo riesce a conquistare un grande pubblico grazie al suo essere “maschiaccio”.

Inizia la sua carriera come PR all’interno del mondo della moda nel 2008 riuscendo a farsi conoscere sin da subito. È camaleontica e ama cambiare: lavora anche come buyer e stylist.  Il suo stile e la sua originalità vengono rapidamente notati dalle case di moda.

Nel 2011 c’è il grande debutto e arrivano i primi articoli sui fashion magazine più famosi del mondo.

Nel 2013 la svolta: decide di aprire il suo personale blog LindaTol.com in cui condivide con il pubblico il suo lavoro. Il successo è sorprendente e iniziano a farsi vedere contratti e le prime collaborazioni con i brand.

Linda Tol
FONTE FOTO: instagram.com/lindatol_/?hl=it

Linda Tol: Instagram e non solo!

  • 319.00: i followers su Instagram;
  • 0: “Mi piace” su Facebook, solamente un profilo personale;
  • 2.724 i followers su Twitter;
  • 7.871: i Tweet.

Ora Linda può affermare senza peccare di vanità di essere una blogger a tutti gli effetti, anzi si potrebbe dire che sia una vera e propria influncer in grado di dettare le regole del gioco.

Contributor di un importante magazine italiano è anche rappresentata dalla prestigiosa agenzia Next Model Mangement.

3 originali curiosità sull’influencer

  • Ha una dipendenza patologica per le borse di design;
  • In ogni momento della giornata pensa al cioccolato;
  • La sua griffe preferita è Chanel.

Insomma: senza alcuna ombra di dubbio una IT-Girl che continua la sua scalata verso il successo.