Libri per bambini con ritardo del linguaggio

Il 5% dei bambini in Italia è dislessico e il 50% dei ragazzi in età scolare ha problemi di ritardo nel linguaggio: ora arrivano i libri ad alta leggibilità.

chiudi

Caricamento Player...

La lettura in Italia attira sempre meno ragazzi, troppo impegnati con i videogiochi e con il computer. Si legge solo quel poco che basta (a volte nemmeno quello), così circa la metà dei ragazzi ha ritardi nello sviluppo del linguaggio. A questi si aggiungono i bambini ed i ragazzi dislessici, cioè quelli che hanno problemi a riconoscere le parole.

Per agevolare la lettura ed invogliare a leggere nascono ora i libri “ad alta leggibilità”: tre case editrici (Sinnos, Bianconero e Angolo Manzoni), infatti, hanno deciso di produrre libri scritti con linguaggio più chiaro e stampati con caratteri più nitidi. Sono criteri scelti e condivisi attraverso incontri con genitori, insegnanti e terapisti, in modo da adottare tutta una serie di accorgimenti linguistici (sia dal punto di vista della sintassi che da quello del lessico) e tecnici (cioè l’impaginazione e la dimensione dei caratteri). Soprattutto il nuovo carattere inventato da Bianconero sarà utile nella realizzazione della “lettura facile”.