Lenti bioniche: addio cari e vecchi occhiali da vista

Le nuove lenti bioniche inventate dal dottor Garth Webb della Ocumetics sostituiranno i cari e vecchi occhiali, spesso odiati per questioni di stile

chiudi

Caricamento Player...

A quanto pare, gli occhiali hanno i giorni contati: le Lenti bioniche, inventate dal dottor Garth Webb della Ocumetics andranno a sostituire quell’accessorio che in molti detestano. Lo studioso ritiene che una vista perfetta deve essere un diritto umano: per questo motivo ha inventato un dispositivo che si installa all’interno dell’occhio in modo pratico e rapido, correggendo i difetti della vista. Davvero una bella rivoluzione per i nostri occhi: anche se l’idea del dottore non è la prima in questo ambito: in Gran Bretagna ad esempio, erano già a disposizione le ”lentine” notturne utilizzate per migliorare la vista nei bambini che soffrono di miopia.

A sistemare la vista ci pensano le lenti bioniche!

La procedura per implementare questi lenti all’interno dell’occhio avviene attraverso un intervento simile a quello utilizzato per esportare la cataratta: l’inserimento della lente artificiale può avvenire all’interno dell’ambulatorio senza bisogno di anestesia o ricovero.

Utilizzando una siringa, viene iniettata nell’occhio la soluzione salina all’interno della quale si trova la lente bionica ripiegata; dopo 10 secondi questa si apre e aderisce al cristallino. Da quanto afferma Garth Webb, il miglioramento della vista sarebbe totale ed immediato.

”Se riuscite a vedere appena l’orologio a 3 metri di distanza, quando avrete la lente bionica riuscirete a vederlo a 9 metri” afferma il dottore, secondo il quale la sua invenzione permette di ottenere una vista tre volte superiore a quella di chi possiede 20/20 sulla tabella di Snellen” afferma il dottor Webb.

Sottolinea inoltre che le persone che si sottoporranno all’impianto di queste lenti bioniche non soffriranno mai di cataratta: l’intervento inoltre, sarà sicuramente più sicuro della chirurgia laser, la quale comporta la rimozione di tessuto corneo sano.

La presentazione ufficiale delle lenti è avvenuta lo scorso aprile durante il settimo World Cornea Congress di San Diego, e presto inizieranno i test clinici, prima sugli animali e poi sugli uomini.

Il dottore ha impiegato ben 8 anni per sviluppare questi lenti bioniche e ha speso ben 3 miloni di dollari. La prima lente bionica pare sarà in commercio nel 2017.

Esisteranno però delle condizioni per poter usufruire di queste lenti: uno tra queste sarà l’aver compito almeno i 25 anni, in quanto prima di quel momento, la struttura oculare non ha ancora raggiunto la sua forma definitiva.

Fonte copertina: Pinterest