Te nero, le proprieta e i benefici contro il colesterolo

Le proprietà del tè nero: l’aiuto naturale per la concentrazione e per il colesterolo

Quante sono le proprietà del tè nero? Tante e per diverse esigenze. Tra queste, in particolare, quella anti-colesterolo e di potenziamento della memoria.

Bevanda dal profumo inebriante, il tè nero deriva dalla pianta Camellia Sinensis: dopo una lavorazione di diverse varietà di tè si ottiene il tè nero. La sua assunzione non è solo un piacere per il palato ma un toccasana per la salute.

Il consumo quotidiano del tè nero comporta infatti una riduzione di problemi e dei rischi legati alle coronarie. Il beneficio è scientificamente provato in un certo numero di persone esaminate.

I benefici

Quali sono i benefici che possiamo ricavare dal suo consumo quotidiano? Scopriamoli insieme

-Memoria e concentrazione: Il tè nero aumenta la memoria e favorisce la concentrazione. Ciò grazie alla presenza di caffeina anche se in quantità ridotte rispetto al caffè.

Se infatti una tazza di tè nero contiene circa 40 miriagrammi di caffeina, una tazza di caffè ne contiene ben 100. Consumando, quindi, otto tazze di tè nero al giorno non si hanno effetti disastrosi ma un aumento della concentrazione e delle reazioni celebrali.

-Placca e carie: La presenza del fluoro presente nel tè nero andrebbe a proteggere la bocca prevenendo la formazione di placca e carie.

-Ossa: Esso va a favorire la densità minerale delle ossa. Si rivela pertanto particolarmente utile nelle donne durante la fase della menopausa quando sono più soggette al rischio dell’osteoporosi.

-Ferro: In questo caso bisogna prestare particolare attenzione. Infatti la bevanda in questione rallenta l’ assorbimento del ferro. I vegetariani, i vegani e coloro che soffrono di anemia, pertanto, lo possono consumare ma è consigliabile farlo lontano dai pasti.

Alleato contro il colesterolo

Grazie alla presenza di antiossidanti naturali (polifenoli e flavonoidi), si caratterizza come alleato numero uno contro il colesterolo. Essi, infatti, prevengono l’ossidazione del colesterolo nel sangue e prevengono la formazione di placche aterosclerotiche all’interno delle arterie.

La loro funzione, non a caso, consiste nel ridurre la concentrazione di LDL (o colesterolo cattivo) e aumentare l’HDL o colesterolo buono nel sangue. Gli antiossidanti in questione, inoltre, agiscono sui vasi sanguigni attraverso le sue proprietà vasoprotettive.

Fonte Foto:https://pxhere.com/it/photo/1169064

Le sue proprietà si possono apprezzare ancor di più bevendo dalle tre alle otto tazze al giorno. Ciò contribuisce, infatti, a mantenere una buona salute corporea generale. Spesso il suo consumo, in alcune località del mondo, si alterna a quello dell’acqua. A giovarne, in particolare, la salute di denti, ossa e cuore.

Conoscere le proprietà del tè nero può rivelarsi quindi utile per combattere, naturalmente, una serie di problematiche, ritrovando il benessere fisico e, di conseguenza, mentale.

Fonte Foto: https://pxhere.com/it/photo/1169064

ultimo aggiornamento: 14-09-2019

X