Ideale per chi sta a dieta e per chi fa sport, il cocomero rafforza il sistema immunitario, contrasta l’invecchiamento e ha un effetto afrodisiaco.

Il cocomero è una pianta che fa parte della Famiglia delle Cucurbitaceae. E’ una pianta erbacea, rampicante e a ciclo annuale, originaria dell’Africa, ma ormai viene largamente coltivato anche in Italia.

Il cocomero è ideale per chi segue una dieta ipocalorica ed è il frutto di stagione con la F maiuscola. Disseta e idrata (è costituito al 90% di acqua) e disintossica l’organismo. Essendo ricco di sali minerali, contribuisce a contrastare la stanchezza.

Oltre all’acqua, contiene fibre, minerali (fosforo, calcio, sodio, potassio e ferro), vitamina A e vitamina C, la B2, la B1 e la PP.

Ricco di licopene, è un frutto dalle straordinarie proprietà antitumorali (particolarmente riferito al cancro del colon). Il licopene, infatti, svolge un’azione antiossidante, ovvero contrasta l’invecchiamento cellulare, combattendo i radicali liberi. E, non di poco conto, potenzia il sistema immunitario.

Sotto questo punto di vista, è anche utile per combattere l’infiammazione provocata dall’asma, per prevenire l’arteriosclerosi e l’artrite.

Il cocomero protegge le vie respiratorie e il fegato. Gli studiosi dell’Università della Florida hanno evidenziato che mangiare il cocomero contrasta l’ipertensione. Questo grazie alla L-citrullina, un aminoacido che favorisce la formazione dell’ossido nitrico, fondamentale per garantire l’elasticità delle pareti arteriose.

E’ ormai largamente diffusa la teoria che questo falso frutto abbia proprietà afrodisiache e che sia in grado di contrastare la disfunzione erettile. Merito della citrullina, un amminoacido coinvolto anche nella difesa immunitaria.

Da non scartare, anche i semi del cocomero. Basta lasciarli germinare e seccare, possono essere puliti e sgusciati è mangiati! Sono molto ricchi di proteine,  vitamina B e magnesio. Tutte sostanze che abbassano i livelli di colesterolo cattivo, contrastano le infiammazioni e riducono il rischio di infarti o malattie cardiache.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 21-06-2015


I 10 alimenti amici del cuore

Una proteina predice l’ alzheimer