Le cause dell’insonnia

Tutti i motivi più frequenti che disturbano il sonno

chiudi

Caricamento Player...

L’insonnia è uno dei disturbi più diffusi e spiacevoli che colpisce il sonno. Le cause e le motivazioni sono le più varie ma certamente si tratta di un disturbo da non sottovalutare. Dormire poco o male, soprattutto se con molta frequenza, non è solo causa di stanchezza durante il resto della giornata, ma anche di una serie di altri inconvenienti. Dormire male porta spesso a bassa attenzione e produttività durante il resto della giornata, l’irritabilità poi crea spesso incomprensioni e disagi; ed è una diretta causa di stress e nervosismo. Non bisogna mai sottovalutare il problema ma indagare le motivazioni profonde.

Le cause principali dell’insonnia

Innanzitutto va fatta la distinzione tra la cosiddetta insonnia primaria e quella secondaria. Per la prima non è possibile individuare ragioni legate al corpo o all’ambiente; per la seconda le motivazioni sono facilmente definibili.

Esistono poi alcune differenzazioni da fare; le insonnie legate ad una situazione o una motivazione individuabile sono divise in:

  • insonnie situazionali estrinseche, legate a rumori esterni, le temperature, altitudine, cambiamento di abitudini o l’ingestione di cibi o alcuni medicinali
  • insonnie situazionali da alterazione del ritmo circadiano; una delle cause più comuni è legata al jet-leg e ad una variazione di fuso orario; è un tipo di insonnia piuttosto passeggero e dura molto poco.
  • insonnie situazionali secondarie a condizioni mediche o psicologiche, causate appunto da stress, o a seguito di malattie e situazioni ospedaliere

Tra le cause più serie e i motivi più preoccupanti legati al disturbo si fanno presente:

  • Insonnie legate a malattie psichiatriche, ansia e depressione sono fra i più comuni
  • Insonnie legate a malattie neurologiche
  • insonnie legate a malattie internistiche, associate ad una patologia esistente

I motivi sono i più vari e differenti, nel caso di situazioni prolungate e durature, bisogna necessariamente rivolgersi agli esperti del settore per trovare la cura più giusta e appropriata.