L’auto di Selvaggia Lucarelli non è stata rubata, confessa di non ricordare dove era parcheggiata

Selvaggia Lucarelli si confessa su Facebook: a due settimane dal presunto furto, l’auto è stata ritrovata

Selvaggia Lucarelli, poche settimane fa è stata vittima di un furto d’auto. Ne aveva dato lei stessa la notizia, con ovvia rabbia, sui social network.

Leggi anche: Selvaggia Lucarelli derubata la notte di capodanno

“Solidarietà ai ladri che mi hanno rubato la macchina stanotte. Tra pasticche da cambiare, peli di Godzilla sparsi e avanzi di traslochi nel portabagagli che con ogni probabilità nascondono focolai d’ebola, hanno fatto un affarone. Tanto Salvini non lo voto lo stesso, stronzi”

Molta rabbia sprecata, perchè come ammette Selvaggia Lucarelli sul suo Profilo Facebook, la sua automobile non fu rubata, bensì fu proprio lei a dimenticarsi dove era parcheggiata e a darla per rubata.

Questo scherzo della memoria è costato caro a Selvaggia Lucarelli, che oltre a ricevere commenti spiacevoli sul web ha anche dovuto acquistare una nuova auto.

“E’ successa una cosa incredibile: a 15 giorni dal furto e’ stata ritrovata la mia macchina. Sta bene, era dalle parti di Via Mecenate e il fattore sorprendente è che tutti pronti a prendersela con Pisapia e la criminalità e gli zingari e la polizia e la depenalizzazione dei furti e tanto i colpevoli non si trovano mai e invece questa volta, tenetevi forte, s’è anche trovato il colpevole. Che con mia grande gioia ha già pagato il suo debito. Piuttosto caro per giunta. Perché il colpevole sono io che non mi ero ricordata dove avevo parcheggiato la macchina e nel frattempo ne ho comprata un’altra. Non era furto. Era Alzheimer. Ora lapidatemi.”

Selvaggia Lucarelli

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 01-04-2015

Roberta Picco

X