L’Attrice Kasia Smutniak vince il Premio miglior Attrice Protagonista ai Nastri d’Argento

Ai Nastri d’Argento di Taormina, tanti sono i premi ricevuti, tra cui Kasia Smutniak che ha vinto il premio per il ruolo da protagonista nel film di Ferzan Ozpetek ” Allacciate le cinture” dove interpreta una donna che si ammala di cancro.

chiudi

Caricamento Player...

La 69ª edizione dei Nastri d’Argento si è tenuta il 28 giugno 2014 al Teatro antico di Taormina, le cui candidature sono state annunciate il 29 maggio al MAXXI di Roma.

Tra i Nastri d’Argento il premio da come miglior attrice protagonista, è stato assegnato all’attrice Kasia Smutniak per il film ” Allacciate le cinture” diretto da Ferzan Özpetek.

L’attrice Kasia Smutniak in un’intervista alla Stampa ha dichiarato:

” Il melò fa parte della vita di tutti i giorni, quando lo si racconta al cinema si può solo aggiungere, non togliere, e naturalmente se le cose sono accadute finisci per vivere il tutto più intensamente. Ozpetek ha il coraggio di raccontare con leggerezza cose tremende, e poi, nella vita reale, è così, si finisce per affrontare gli eventi più sconvolgenti in modo quasi normale. Quando succedono certi fatti, non puoi far altro che così”.

L’ attrice Kasia Smutniak ha lavorato a lungo con il regista, attingendo alla propria esperienza personale per rendere al meglio sullo schermo il dramma della malattia. Si è voluta cimentare con questo personaggio doloroso per affrontare nuovamente le emozioni legate alla morte del compagno Pietro Taricone.

Oltre al grande traguardo professionale, l’attrice Kasia Smutniak è quasi al termine della gravidanza e si sente molto cambiata rispetto alla sua prima gravidanza:

” Sicuramente sono più matura, questo è normale, il resto per ora non posso dirlo, vedrò come sarà… Non si diventa madri in un giorno, è un percorso, si impara un poco alla volta, e non è uguale a nient’altro”.

E poi l’attrice Kasia Smutniak si accarezza la pancia e dice:

” Sì nei prossimi mesi avrò un po’ di cose da fare”.

Guarda cosa accade oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”21743″]