La depressione di Rita Dalla Chiesa

Rita Dalla Chiesa confessa la sua depressione a causa dell’assenza dal mondo della televisione e dichiara di essere dipendente dal lavoro.

Intervistata dal settimanale Chi, Rita Dalla Chiesa racconta il suo periodo difficile, iniziato nel momento in cui ha lasciato Mediaset e abbandonato la sua storica trasmissione Forum.

Sebbene sembri che qualcosa stia per muoversi nella carriera televisiva di Rita Dalla Chiesa, la conduttrice dichiara di attraversare un forte periodo di depressione in cui nulla riesce a rasserenarla:

“Delusione, malinconia, groppo alla gola. Sa che la sera, prima di addormentarmi, faccio a pugni con queste sensazioni? Soffro molto, lo ammetto. Scatta l’insonnia e per farmi ancora più male, ascolto solo musica triste, canzoni di addii e d’amore. Ho mandato all’aria contratti milionari e mi sono ritrovata senza lavoro dopo trent’anni. Le persone per strada mi dicono “Ci manchi, quando ritorni?”. Ma io non so che rispondere.“

Leggi anche: Rita Dalla Chiesa parla della sua difficile storia d’amore

La televisione quindi sembra essere l’unica ragione di gioia per Rita Dalla Chiesa, che ammette:

“Mi manca il mio lavoro. Sono malata di televisione, ho il coraggio di ammetterlo. Non devo metterci la faccia per forza, lavorerei anche da dietro le quinte, mettendo a disposizione la mia esperienza, lo farei. Oggi la tv mi fa rabbrividire: è sparita l’educazione, il rispetto verso il pubblico, e di questo me ne dispiaccio.”

Gli ultimi sei mesi sono stati particolarmente duri per lei, ma fortunatamente ora sembra che il peggio sia passato:

“Negli ultimi sei mesi, non riuscivo a uscire dal letto. Vedevo tutto nero, poi mi sono rialzata. Ho lasciato Roma, il mondo dei salotti romani e a Milano ha ricominciato a respirare. Non avrei dovuto lasciare Forum e Mediaset. Il lavoro è un diritto, è ciò che ti tiene in vita.”

E proprio riguardo alla possibilità di cambiare lavoro, Rita Dalla Chiesa precisa:

“Non posso improvvisarmi e fare altro. Non saprei da dove ricominciare”.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 26-03-2015

Redazione Donna Glamour

X