Rita Dalla Chiesa parla della sua difficile storia d’amore

chiudi

Caricamento Player...

Rita Dalla Chiesa ha raccontato a Verissimo della sua difficile storia d’amore: “Sto cercando di lavorare su me stessa per uscire da questa storia. Ma quando sei innamorata preferisci stare male che stare senza di lui”.

Nel salotto di Verissimo la presentatrice Rita Dalla Chiesa ha raccontato della sua difficile relazione con il suo attuale compagno:

“Non sono single, anzi, sono molto innamorata ma molto incasinata, ed è per questo che sto cercando di lavorare su me stessa per uscire da questa storia. Purtroppo mi piace l’amore imprevedibile, quello turbolento che ti fa stare un po’ male”.

Rita dalla Chiesa vorrebbe un compagno sempre presente ma purtroppo l’uomo con cui è fidanzata è spesso in giro per il mondo per lavoro:

“Lui è un uomo molto impegnato con il suo lavoro e sempre in viaggio ma io, in questo momento, avrei bisogno di una maggior presenza, ho bisogno di stare a casa a guardare un film, di accogliere gli amici in jeans e maglione. E questo non è possibile. Un mio amico mi dice sempre che io ho una specie di calamita per gli uomini sbagliati ed è vero”.

La conduttrice h spiegato di non avere nulla contro gli esponenti del sesso maschile:

“Non ce l’ho con gli uomini, quando ami una persona veramente, non ce l’hai mai con lui. Però quando aspetti una volta, due volte, tre volte…figlia mia, ad un certo punto hai bisogno anche tu di una maggior presenza”.

A questo punto Silvia Toffanin le ha domandato se era un addio in diretta al compagno ma Rita ha prontamente risposto:

“No, non lo sto lasciando. Sono momenti che attraversi nella vita. Però io dico che è mille volte meglio stare da sola, che avere un uomo che ti fa star male accanto. Però quando sei innamorata, dici che è meglio stare male che stare senza di lui. Io sto invecchiando fuori, ma sono ragazzina dentro. Per me l’amore è sempre quello che provavo a 14 anni”.