La carriera di Eva Grimaldi

Tutti i titoli e i successi della sex symbol degli anni 80 e 90

chiudi

Caricamento Player...

Eva Grimaldi è una donna forte e decisa che ha saputo nella sua carriera unire fascino e seduzione ad una preparazione da attrice invidiabile che l’ha resa uno dei volti più noti del cinema italiano. Non solo i film e la tv, di recente ci sono state anche le partecipazioni tv e i reality.

Cinema

  • D’Annunzio, regia di Sergio Nasca (1985)
  • Grandi magazzini, regia di Castellano e Pipolo (1986)
  • La monaca nel peccato, regia di Dario Donati (1986)
  • Rimini Rimini – Un anno dopo, regia di Bruno Corbucci e Giorgio Capitani (1987)
  • Non scommettere mai con il cielo, regia di Mariano Laurenti (1987)
  • Cobra nero, regia di Stelvio Massi (1987)
  • Intervista, regia di Federico Fellini (1987)
  • Mia moglie è una bestia, regia di Castellano e Pipolo (1988)
  • Pathos – Segreta inquietudine, regia di Piccio Raffanini (1988)
  • Quella villa in fondo al parco, regia di Giuliano Carnimeo (1988)
  • Cobra nero 2, regia di Stelvio Massi (1988)
  • Delitti e profumi, regia di Vittorio De Sisti (1988)
  • Intimo, regia di Bob J. Ross (1988)
  • Vincere per vincere, regia di Stefania Casini (1988)
  • La maschera del demonio, regia di Lamberto Bava (1989)
  • Kinski Paganini, regia di Klaus Kinski (1989)
  • Per Sempre – Forever, regia di Walter Hugo Khouri (1991)
  • Alcune signore per bene, regia di Bruno Gaburro (1990)
  • Tolgo il disturbo, regia di Dino Risi (1990)
  • Giorni felici a Clichy (Jours tranquilles à Clichy), regia di Claude Chabrol (1990)
  • Donne di piacere, regia di Jean Charles Tacchella (1990)
  • Abbronzatissimi, regia di Bruno Gaburro (1991)
  • Miliardi, regia di Carlo Vanzina (1991)
  • Cattive ragazze, regia di Marina Ripa di Meana (1992)
  • L’angelo con la pistola, regia di Damiano Damiani (1992)
  • Mutande pazze, regia di Roberto D’Agostino (1992)
  • Abbronzatissimi 2 – Un anno dopo, regia di Bruno Gaburro (1993)
  • Cari fottutissimi amici, regia di Mario Monicelli (1994)
  • Soldi proibiti (Les Anges gardiens), regia di Jean-Marie Poiré (1995)
  • Simpatici e antipatici, regia di Christian De Sica (1998)
  • Paparazzi, regia di Neri Parenti (1998)
  • L’educazione fisica delle fanciulle (The Fine Art of Love: Mine Ha-Ha), regia di John Irvin (2005)
  • Babbo Natale non viene da Nord, regia di Maurizio Casagrande (2015)
  • Il traduttore, regia di Massimo Natale (2016)
  • Respiri, regia di Alfredo Fiorillo (TBA)

Eva Grimaldi in tv

  • Ferragosto O.K., regia di Sergio Martino (1986)
  • I vigili, regia di Castellano e Pipolo (1988)
  • Classe di ferro, regia di Bruno Corbucci (1989)
  • Il ritorno di Arsenio Lupin (Le retour de Aresnio Lupin), episodio Arsenio Lupin e il dottor Freud (Encontre avec le docteur Freud) (1989) Serie TV francese
  • Donna d’onore, regia di Stuart Margolin (1991-1993)
  • La signora della città, regia di Beppe Cino (1996)
  • La villa dei misteri, regia di Beppe Cino (1996)
  • Ladri si nasce, regia di Pier Francesco Pingitore (1997)
  • Ladri si diventa, regia di Fabio Luigi Lionello (1998)
  • Un bacio nel buio, regia di Roberto Rocco (1999)
  • Villa Ada, regia di Pier Francesco Pingitore (1999)
  • Tre stelle, regia di Pier Francesco Pingitore (1999)
  • La casa delle beffe, regia di Pier Francesco Pingitore (2000)
  • Occhi verde veleno, regia di Luigi Parisi (2001)
  • Il bello delle donne, regia di Maurizio Ponzi (2001-2003)
  • Domani è un’altra truffa, regia di Pier Francesco Pingitore (2006)
  • Caterina e le sue figlie, regia di Fabio Jephcott (2007-2010)
  • Mogli a pezzi, regia di Alessandro Benvenuti e Vincenzo Terracciano (2008)
  • Il peccato e la vergogna, regia di Luigi Parisi ed Alessio Inturri (2010, 2014)
  • Viso d’angelo, regia di Eros Puglielli (2011)
  • Pupetta – Il coraggio e la passione, regia di Luciano Odorisio (2013)
  • Furore – Il vento della speranza 2, regia di Alessio Inturri (TBA)

Eva Grimaldi in teatro

  • Buonanotte Bettino, regia di Pier Francesco Pingitore, Salone Margherita di Roma (1994-1995)
  • Uomini targati Eva, regia di Pino Ammendola e Nicola Pistoia, Salone Margherita di Roma (1996-1997)
  • Invece che all’una alle due, regia di Roberta Torre (2000-2001)
  • Che fine ha fatto Cenerentola?, con Antonio Giuliani (2004-2005)
  • Bravi a letto con Antonio Giuliani (2005)
  • Circe, la figlia del sole (2013-2014)
  • Il marito di mio figlio, regia di Daniele Falleri (2015-2016)

Programmi televisivi dal Drive in a Pechino express che resta sempre nel cuore di Eva Grimaldi

  • Per chi suona la campanella (Rai 2, 1987)
  • Cinema Cinema (Rai 2, 1987)
  • Drive In (Italia 1, 1987)
  • Bellissima (Canale 5, 1993) Giurata
  • Viva le italiane (Canale 5, 1997)
  • Saloon (Canale 5, 2001)
  • Ballando con le stelle 3 (Rai 1, 2006) Concorrente
  • Pechino Express – Ai confini dell’Asia (Rai 2, 2014) Concorrente
  • Pechino Express – Il Nuovo Mondo (Rai 2, 2015) Guest star

Fonte immagine di copertina: Facebook