La carriera di Ettore Bassi

Ettore Bassi è un famoso attore italiano noto al pubblico per aver interpretato il ruolo del maresciallo Andrea Freddi nella serie Tv Carabinieri.

chiudi

Caricamento Player...

Dal 23 febbraio 2017 l’attore Ettore Bassi è in scena al Teatro Nazionale CheBanca di Milano con l’opera teatrale The Bodyguard.

Gli esordi di Ettore Bassi

Ettore è fin da bambino un grande appassionato di giochi di prestigio e diventato grande decide di studiare per diventate un prestigiatore professionista. La sua grande passione lo porta a lavorare all’interno dei villaggi turistici, e, nel 1991, Ettore partecipa al programma televisivo Piacere Raiuno. L’anno dopo, il giovane prestigiatore è uno dei concorrenti del programma Il più bello d’Italia, dove, grazie alla sua dote, vince il premio di “Miglior talento”. Dai villaggi turistici, Ettore Bassi si ritrova in un attimo catapultato nel mondo della televisione: nel 1993, infatti, conduce La Banda dello Zecchino e nel 1994 esordisce nel ruolo di attore nella miniserie tv Italian Restaurant.

Il successo

Dal 1994 in poi Ettore Bassi diventa un conduttore di programmi per bambini e continua a coltivare la passione per la recitazione, destreggiandosi tra cinema e televisione. Il vero successo però arriva quasi 10 anni dopo, nel 2002, quando il giovane attore viene scritturato per entrare a far parte del cast della fiction televisiva Carabinieri, nella quale interpreterà per tre anni la parte del maresciallo Andrea Ferri. La serie ha un grande successo ed Ettore Bassi riceve grandi consensi di pubblico e di critica. Così nel 2007 interpreta Francesco D’Assisi nella miniserie Chiara e Francesco. Nel 2010, invece, Ettore prende il posto di Kaspar Capparoni nel ruolo di protagonista della serie televisiva Rex, nella quale rimane fino al 2012.

In questi giorni e fino a maggio 2017, Ettore Bassi sarà sul palco del Teatro Nazionale di Milano con l’opera The Bodyguard, un musical ispiratosi al celebre film interpretato de Kevin Kostner e Whitney Houston.

Fonte foto copertina:facebook.com/teatroforma.org/