La carriera di Claudia Gerini

Storia di un meritato successo

chiudi

Caricamento Player...

Vincitrice di concorsi di bellezza, showgirl, presentatrice, attrice, doppiatrice, cantante, ballerina. Sembra quasi che Claudia Gerini riesca in tutto quello che decide di fare, ed è proprio così. Il debutto risale al 1987 con Roba da ricchi, anche se ci vorranno i film di Carlo Verdone qualche anno dopo per farla conoscere. Sono passati quindi ben trent’anni, eppure la Gerini è ancora un’amatissima star. Il segreto della sua fama? La capacità di mantenersi giovane con semplicità e credibilità, e ovviamente tanto talento. Vediamo i punti salienti della carriera di Claudia Gerini in questa guida.

L’esordio in TV e al cinema

Siamo nell’anno 1991 quando Claudia appare per la prima volta in televisione. Il programma è Primadonna, in cui la Gerini conduce un gioco telefonico. Sarà poi il turno di Non è la RAI, diretto da Gianni Boncompagni come il primo. Ma il vero talento dell’attrice romana sboccia sul grande schermo, con Viaggi di nozze e Sono pazzo di Iris Blond negli anni 1995 e 1996. Dopo altri successi cinematografici, è la volta della miniserie televisiva 48 ore e della sit-com Camera Cafè. Nel frattempo, la star prende parte al film Nero bifamiliare, diretto dal compagno Federico Zampaglione (cantante dei Tiromancino, padre della figlia Linda).

La carriera di Claudia Gerini oggi

Il film Amiche da morire del 2013 è valso alla Gerini il premio Super Ciak d’oro, ma questo non è il suo unico riconoscimento. Per Diverso da chi?, al fianco di Luca Argentero, Claudia ha infatti vinto il Ciak d’oro come Miglior attrice protagonista. Al Nastro d’argento è stata premiata con il Premio Cusumano alla commedia per Maldamore e Tutta colpa di Freud. Candidata più volte al David di Donatello, purtroppo non l’ha mai vinto. Vanta però due premi Flaiano per Sono pazzo di Iris Blond, Il mio domani e Com’è bello far l’amore.

Fonte foto: https://www.facebook.com/ClaudiaGeriniOfficial/