Ecco un articolo dedicato alla carriera di Antonio Lamberto Martino, il nuovo giudice del programma in onda su Real Time, Bake Off Italia.

Antonio Lamberto Martino è un pasticciere siciliano che da quest’anno ha partecipato, nel ruolo di giudice, al programma Bake Off Italia, condotto da Benedetta Parodi.

Bake Off Italia

Bake Off è un programma culinario, ideato in Inghilterra dalla Bbc, che mette a dura prova gli aspiranti pasticcieri. Il format è arrivato anche in Italia con il nome di Bake Off Italia. L’edizione italiana è condotta da Benedetta Parodi  affiancata da due giudici, Enrst Knam, famoso pasticciere tedesco, e Clelia D’Onofrio, ex direttrice del Chiucchiaio d’Argento. A questi due giudici, questo settembre se n’è aggiunto un altro: si chiama Antonio Martino e di mestiere fa il panificatore.

Antonio Martino

Antonio Lamberto Martino è un ragazzo siciliano, nato a Capo D’Orlando e specializzato nella produzione del pane. Ha 36 anni ed è anche un agronomo abilitato oltre che a essere laureato in Scienze dell’Alimentazione e della Gastronomia. Antonio si è fatto un nome nel mondo della pasticceria lavorando nei migliori laboratori italiani ed europei. In questi luoghi ha potuto migliorarsi sempre di più fino a diventare un vero e proprio professionista del settore del pane e dei dolci. Il noto pasticciere ha anche cominciato ad insegnare nelle scuole tutto quello che ha imparato nel corso della sua carriera. Antonio è stato così contattato dagli autori di Bake Off Italia che erano alla ricerca di un terzo giudice che affiancasse Ernst Knam e Clelia D’Onofrio. Il pasticciere era molto impegnato in quel periodo e non sapeva se accettare o meno, considerato che aveva già molto da fare.

Ma non poteva rinunciare ad un’occasione del genere, così ha accettato, diventando ufficialmente il terzo giudice di Bake Off Italia.

Fonte foto copertina: facebook.com/antoniolambertomartino/

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Primark: come abbinare i pezzi cult della collezione invernale

Di cosa parla Kid’s Got Talent 2016