La carriera di Andrea Manfredonia, marito di Martina Stella

Figlio d’arte, Andrea Manfredonia è un affermato procuratore calcistico: scopri la carriera del marito di Martina Stella e figlio di Lionello Manfredonia

chiudi

Caricamento Player...

Dopo il matrimonio di Martina Stella con Andrea Manfredonia sono in molti a cercare info e curiosità sul ventottenne procuratore calcistico con un cognome importante e una carriera affermata nel mondo del pallone.

Figlio d’arte

Classe 1988,  Andrea Manfredonia è nato a Roma e ha sempre vissuto a stretto contatto con il mondo del calcio. Andrea, infatti, è il figlio d’arte di Lionello Manfredonia ex calciatore ed ora dirigente sportivo. Lionello Manfredonia è stato un centrocampista e difensore italiano con diversi anni di attività sportiva. Ha esordito nel 1975 nelle giovanili della Lazio per poi affermarsi nelle squadre di club di serie A giocando diversi anni per la Lazio, la Juventus e la Roma. Non solo ha giocato anche nella Nazionale Azzurri Under 21 e nella Nazionale maggiore partecipando ai Mondiali di Calcio 1978. Terminata la carriera come calciatore, Lionello è rimasto nel mondo del calcio lavorando dapprima come direttore sportivo di diverse squadre sino alla scelta nel 2004 di diventare un’agente della FIFA.

La carriera come procuratore sportivo

Andrea Manfredonia crescendo nell’ambiente calcistico ha cercato di seguire le orme del padre. Con tenacia e decisione è riuscito a farsi conoscere nel mondo del pallone andando contro i pregiudizi solitamente legati ai figli d’arte. Oggi, infatti, lavora come procuratore sportivo negoziando per conto di diversi atleti contratti con le società sportive. Il suo nome, dopo il matrimonio con l’attrice italiana Martina Stella, l’ha investito di un’improvvista e travolgente popolarità. Sono tante le persone che ricercano info e curiosità sulla sua vita non essendo mai stato legato al mondo dello spettacolo. Una popolarità che Andrea non ha mai cercato lavorando in un settore completamente differente da quello di sua moglie Martina.

(fonte foto: Facebook)