Jerome Boateng è indagato per lesioni personali nei confronti dell’ex fidanzata, Kasia Lenhardt, trovata morta il 9 febbraio 2021.

Il calciatore del Bayern Monaco Jerome Boateng è iscritto al registro degli indagati per lesioni personali contro la modella Kasia Lenhardt, rinvenuta ormai morta il 9 febbraio scorso. La 25enne, stando ai primi accertamenti, si sarebbe tolta la vita, ma una ferita al lobo dell’orecchio avrebbe spinto gli inquirenti a svolgere ulteriori accertamenti. Boateng e la modella si erano lasciati una settimana prima che la donna morisse e avrebbero stipulato un patto di riservatezza.

Jerome Boateng
Jerome Boateng

Jerome Boateng indagato: l’ex fidanzata morta

Il fratello di Kevin Prince Boateng, Jerome, risulta iscritto al registro degli indagati della procura di Monaco per lesioni personali contro l’ex fidanzata Kasia Lenhardt, da cui si era separato ufficialmente pochi giorni prima che la ragazza morisse. Inizialmente la procura avrebbe ipotizzato il suicidio ma le indagini sarebbero in corso e, siccome un lobo della ragazza sarebbe stato “strappato”, gli inquirenti hanno deciso di svolgere ulteriori accertamenti.

La storia tra la modella e il calciatore era finita tra insulti e recriminazioni reciproche, e nel suo ultimo post sui social Kasia Lenhardt aveva scritto (forse proprio in riferimento a Boateng): “Ora è dove hai passato la linea. È abbastanza”.

Il contratto tra i due

Stando a quanto riporta il tabloid tedesco Bild poche settimane prima della scomparsa Kasia Lenhardt avrebbe firmato un accordo di riservatezza con Jerome Boateng. Secondo Bild il contratto avrebbe imposto alla 25enne l’assoluto divieto di pubblicare informazioni relative all’ex fidanzato pena il pagamento di una salatissima penale. La rottura tra i due non sarebbe avvenuta in maniera pacifica e pertanto il contratto potrebbe essere un elemento da tenere in considerazione per gli inquirenti. Al momento Boateng non ha commentato la vicenda.


“C’è bisogno di Barbara D’Urso”: il tweet di Nicola Zingaretti fa insorgere il web

Ornella Muti, il dramma della figlia: “L’ultima volta mano nella mano”