Dopo la depilazione spesso la pelle rimane irritata e arrossata. Vediamo quali sono i rimedi migliori per l’irritazione da ceretta e come prevenirla.

Bisogna ammettere che la ceretta fatta in casa è uno dei metodi di depilazione migliori per chi vuole gambe lisce a lungo. Tuttavia, ha parecchi difetti: innanzitutto è dolorosa, soprattutto le prime volte e poi può provocare fastidiose irritazioni e peli incarniti.

Le pelli più sensibili dovrebbero evitare di ricorrervi, ma se proprio non riuscite a farne a meno, ci sono dei validi sistemi per prevenire e combattere l’irritazione da ceretta. Vediamo quali sono.

Irritazione da ceretta: rimedi efficaci

Nel caso dopo aver fatto la ceretta la vostra pelle sia arrossata o rovinata, grazie ad alcuni suggerimenti riuscirete a ritrovare una cute liscia e a dimenticare dolori, brufoli e peli incarniti!

Subito dopo la ceretta, per eliminare il rossore, la prima cosa da fare è sciacquare le gambe con acqua fredda e spruzzare dell’acqua termale.

Ceretta
Ceretta

Bisogna poi applicare una crema o un olio lenitivo. Ottimi sono il burro di karitè e l’olio di mandorle, grazie all’alto contenuto di vitamina E, che rigenera la pelle e calma le irritazioni. Per alleviare il rossore la crema migliore è quella a base di ossido di zinco, che si usa anche per i neonati. In caso di infiammazione, invece, è utile usare il gel d’aloe e qualche goccia di tea tree oil, antibiotici naturali.

Solo in caso di follicolite (caratterizzata da brufoli e bollicine con pus e prurito) e peli incarniti, bisogna usare una crema antibiotica, che però deve essere prescritta dal dermatologo dopo un’accurata visita.

Irritazione da ceretta: come prevenirla

Una volta passata l’irritazione e guarita l’eventuale follicolite, bisogna prevenirne la ricomparsa. Innanzitutto, è meglio affidarsi ad un’estetista qualificata, che sappia utilizzare al meglio la ceretta, evitando che i peli vengano strappati male e crescano sotto pelle.

A partire da una settimana dopo la ceretta, è bene usare due volte a settimana un esfoliante o un guanto di crine sulla zona depilata, per rimuovere le cellule morte e i peli incarniti. La ceretta, poi, va sempre fatta su pelle pulita, meglio se dopo una doccia calda, per aprire i pori e ammorbidire i peli. Infine, non bisogna esporsi al sole o fare lampade abbronzanti nelle 24-48 ore successive.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 06-11-2019


Dieta acido-base: perdere peso con il Dottor Young è possibile!

Sindrome di Ehlers Danlos: cos’è e quali sono le cause?