10+1 curiosità su Irina Shayk: dalla morte del padre (e i 10 dollari al mese), agli sfarzosi red carpet

Irina Shayk è una bellezza mozzafiato tutta da scoprire: dalle origini poverissime, al figlio con l’attore Bradley Cooper

chiudi

Caricamento Player...

Irina Shayk: segni particolari? Bellissima, storica ex compagna del calciatore Cristiano Ronaldo, e ora anche mamma.

Ecco tutte le curiosità che (forse) non sai sulla splendida modella russa

– Bradley Cooper e Irina fanno coppia dal 2015. Nel marzo 2017 è nato il primo figlio della coppia, un bambina che secondo E! si chiamerebbe Lea de Seine Shayk Cooper.

– Se a Cooper le belle donne non sono mancate (è stato sposato con Jennifer Esposito, poi ha frequentato Renee Zellweger, Zoe Saldana e Suki Waterhouse), anche la supermodella russa è stata legata all’asso del Real Madrid, Cristiano Ronaldo.

IRINA SHAYK

Il suo vero nome è Irina Valer’evna Šajchlislamova

– È figlia di un minatore di carbone di origine tartara e di un’insegnante di musica russa. Da piccola, la sua famiglia era poverissima e a soli 14 anni è rimasta orfana di padre. “All’improvviso sono rimasta sola con mia madre, che guadagnava circa dieci dollari al mese, e mia sorella che doveva andare all’università“.

– Ha bei ricordi del padre, che definisce “un uomo straordinario che faceva un lavoro terribile. Gli somigliavo tantissimo di carattere e fisicamente, perché ho preso la carnagione scura da lui che era tartaro, nato in un posto vicino alla Mongolia. Ho sempre pensato di essere la sua favorita, perché il carattere di mia sorella è femminile e il mio maschile: sono certa di essere stata un maschio, in una vita precedente. Credo fermamente nella reincarnazione“.

La difficile infanzia di Irina Shayk

– Quando le si presentò la possibilità di sfilare, con i soldi guadagnati aiutò subito la sua famiglia: “Se avessi avuto tutto, come capita ad altri, non sarei mai arrivata qui“.

– Da piccola non aveva molta autostima: “Sono nata e cresciuta in un piccolo paese, e non pensavo neanche di essere particolarmente carina. Non so cosa avrei dato per essere un ragazzo: pensavo di essere orribile e di non piacere a nessuno“.

IRINA SHAYK

– Di lei dicono: “Irina è un animale sessuale, sensuale, senza paura. Lei è quel tipo di donna: un simbolo ultra glamour e sexy che sprigiona potenza e intelligenza. Capisco perché gli uomini dicono che lei è una fantasia: perché sembra quasi irreale, come una ninfa uscita da un sogno“, parola dello stilista Riccardo Tisci.

– Una donna? Mai. “Sono russa, preferisco gli uomini, i diamanti, il caviale“, ha raccontato.

– Non può rinunciare a certi affettati che vendono solo nel quartiere russo di Brighton Beach a New York. “Adoro la cucina russa: le patate, i ravioli ripieni di carne, le zuppe ipercaloriche. Io alle diete non credo. Se devo essere magra per un servizio, qualche giorno prima evito i carboidrati e mangio pollo e pesce. Cerco anche di muovermi un po’”.

– Odia il cardio e gli preferisce il Jiu jitsu, un’arte marziale giapponese: “È aggressivo, mi piace molto“.