Il successo di Dakota Johnson al cinema rovina la sua vita privata: dopo mesi torna single

Dakota Johnson e Matthew Hitt si sono lasciati: per l’attrice di “50 sfumature di grigio” un duro colpo proprio all’apice della sua carriera.

chiudi

Caricamento Player...

Se da un lato Dakota Johnson è entusiasta del successo che sta ottenendo al botteghino con “50 sfumature di grigio”, dall’altra arriva un duro colpo sul fronte sentimentale.

La sua relazione con il modello e musicista Matthew Hitt è giusta al capolinea. Il motivo della rottura, a quanto pare, sarebbero i ritmi troppo intensi della nuova vita di Dakota Johnson, di cui “lui non vuole fare parte”.

La notizia è giunta pochi giorni fa ma ancora non è stata ufficializzata dall’attrice Dakota Johnson. Il sito americano US Magazine, racconta come sia naufragata la relazione tra l’attrice 25enne e il modello gallese, anche cantante-chitarrista della rockband Drowners.

Sono in molti a pensare che Hitt non abbia apprezzato le scene ad alto tasso erotico girate da Dakota Johnson.

In realtà, pare che tra i due ci fosse aria di crisi già da tempo, probabilmente da dicembre. Sempre a quando riporta il magazine americano, pare che “la vita di Dakota Johnson stesse diventando troppo squilibrata e lui non volesse farne parte”.

Vero è che per Dakota Johnson questo è professionalmente un periodo magico: grazie al successo del film “50 sfumature di grigio”.

La svolta nella carriera dell’attrice, con l’incredibile aumento di popolarità degli ultimi mesi, ha creato una frattura insanabile tra i due.

Una cosa è certa: nella rottura non c’entra affatto il bel Jamie Dornan, compagno di set di Dakota nei panni di Christian Grey: l’attore irlandese è felicemente sposato con la collega Amelia Warner e padre di una bimba.

Prima della storia con Hitt, la Johnson è stata legata con l’attore americano Jordan Masterson, che lasciò, si dice, per un flirt con il manager italiano Alessandro Proto (colui che ispirò a E.L. James il personaggio di Mr Grey).