Junio, il pastore tedesco che martedì scorso è stato salvato da un poliziotto mentre si trovava in autostrada che ha poi deciso di adottare il cane.

Si chiama Junio il pastore tedesco che martedì scorso si trovava tutto solo e denutrito nei pressi A1 Milano-Napoli, nei pressi dello svincolo di Pomigliano-Villa Literno. Una pattuglia della polizia lo ha salvato dalla strada ed è emerso che qualcuno ha abbandonato il cane al suo destino. Ora Junio è stato adottato da Paolo Calovolo la stessa persona che lo aveva soccorso.

Junio è stato abbandonato in autostrada: adottato da chi l’ha salvato

Secondo una prima ricostruzione, il pastore tedesco sarebbe stato abbandonato e legato a un guard rail in autostrada. Il cane è riuscito poi a liberarsi e in strada ha rischiato di morire sia investito che a causa di assenza di cibo. Non è ancora stato arrestato il responsabile in quanto Junio non aveva il microchip per poter risalire alla persona che lo ha abbandonato.

In ogni caso ora il poliziotto che lo ha salvato, lo ha anche adottato e su Facebook dichiara: “Ora si chiama “Junio”, è stato visitato con cura, ha il microchip intestato a mio nome, abita a Napoli in un bellissimo palazzo a Chiaia, è amato, protetto e tra circa 70 giorni si trasferirà a Capri con noi, essendo già parte della nostra famiglia. Strana la vita: se fossi arrivato dieci minuti prima o dopo rispetto a quando si è stancato di correre in corsia di sorpasso e mi è saltato in braccio, io adesso non potrei vivere questa felicità e quel senso di stupenda responsabilità che comporta prendersi cura di lui”.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-11-2021


Svolta nel caso Michele Merlo: parla il medico che l’ha visitato la prima volta

Caso Sarah Scazzi: Valentina Misseri accusa il padre di omicidio