Il miglior street food di Firenze

Lampredotto in ogni salsa, gelati al gorgonzola

chiudi

Caricamento Player...

Il miglior street food di Firenze sembra fatto essenzialmente di trippa. Anche il lampredotto, celeberrima specialità declinata in modi differenti dai tanti lampredottai presenti in città, non è altro che uno de dei quattro stomaci dei bovini cotto lungamente in brodo vegetale e poi consumato a pezzi come ripieno di un panino salato.

Antichi sapori per le vie del centro

L’Antico Trippaio merita il nome che ha: questo famoso chiosco in Via dei Cimatori, è aperto da quasi un secolo, non ha perso nulla del suo smalto e ha sfamato generazioni di toscani anche celebri come Leonardo Pieraccioni. La trippa alla fiorentina e il lesso di vitello, da condire a piacere con salsa verde o piccante, sono due specialità che, assieme al panino con lampredotto, non ci si può assolutamente negare passando da Firenze.
Se allo spartano chiosco di strada preferite un locale che sembra essere rimasto fermo a oltre cent’anni fa, potete raggiungere la Casa del Vino in Via dell’Ariento. Si tratta di una gastronomia che offre una gran quantità di panini che possono essere consumati a uno dei tavolini sistemati di fronte al bancone, ad accompagnare con un bicchiere di ottimo vino. Da non lasciarsi scappare il panino con pomodori ciliegini, acciuga, capperi, burrata e lardo di colonnata. Se capitate di giovedì potrete gustare le frittate, che vengono servite una volta la settimana: in particolare si consiglia quella al formaggio e verdure.

Il miglior street food di Firenze: il gelato segreto del Bar Dario e i 40 gusti de’Medici

In via Capo di Mondo potrete trovare il Bar Dario, dove si può mangiare uno dei migliori gelati della città. Il proprietari è un mastro gelataio che non ama le luci della ribalta e l’avanzata della tecnologia. Prepara il gelato esattamente come si faceva cinquant’anni fa ed ha dato i natali al famoso gusto “crema antica” la cui ricetta è un segreto gelosamente custodito. La panna, anche quella artigianale e preparata con latte freschissimo, è uno dei punti di forza del bar.
Specializzata in sorbetti alla frutta è invece la Gelateria de’Medici in via dello Statuto, che serve il sorbetto all’interno del frutto di cui è stata utilizzata la polpa, in una presentazione estremamente scenografica. Si passeranno poi lunghi minuti a raccapezzarsi tra la quarantina di gusti in cui il gelato viene declinato tra cui, superiore a tutti gli altri per la particolarità dell’accostamento, quello al gorgonzola e pere.

Fonte Immagine di Copertina: Wikipedia