Il miglior cibo etnico a Napoli

Un ristorante italiano e uno africano nella capitale del Sud

chiudi

Caricamento Player...

Il miglior cibo etnico a Napoli è quello che si mangia in locali piccolissimi ma che si rendono memorabili per la bontà del cibo che servono.
I due locali che andiamo a presentare si trovano in due zone centralissime della città: uno al centro storico, cardine della movida serale, l’altro nei pressi della Piazza del Municipio, cuore amministrativo e turistico della città.

Il Taji Mahal, primo ristorante indiano di Napoli

A dispetto dell’apparenza piuttosto da cliché, il cibo servito in questo minuscolo locale vale la pena di essere assaggiato. La cucina è gustosa, rispettosa sia delle tradizioni della cucina indiana sia del gusto occidentale.

Esistono molte offerte su Groupon per mangiare in questo locale ma a volte il proprietario fa assaggiare ai clienti anche piatti non compresi nel coupon acquistato, sicuramente una politica commerciale vincente.
I piatti migliori sono il pollo al curry con Madras e certamente il dolce di cocco giallo. Il decotto di zenzero, che spesso viene offerto a fine pasto è una degna e piccante conclusione di serata.
Il ristorante è aperto a pranzo e a cena, effettua consegna a domicilio e fornisce take away, inoltre accetta prenotazioni. Si trova in via San Giacomo 23/26.

Il miglior cibo etnico a Napoli ha il gusto deciso dell’Africa

Prima si chiamava Kasbah, attualmente è conosciuto con il nome di Teranga Worldwide Pub. Si trova nel cuore del centro storico napoletano, in una minuscola traversa di Piazza Bellini. Il ristorante è arredato con estremo gusto e sobrietà e le sale sono caratterizzate da archi in mattoni rossi che sostengono le volte.
L’atmosfera che si respira è intima, confidenziale e rilassante. Il cibo è saporito e molto ben cucinato. Il piatto più apprezzato è certamente il cous cous, il servizio è efficiente e i camerieri parlano bene l’italiano. La musica africana, sempre in filodiffusione al Teranga, è uno degli aspetti più piacevoli del locale perché riesce ad accompagnare i pasti senza risultare invadente. Si organizzano di tanto in tanto mostre d’arte e serate di musica dal vivo.