Il dolore più grande di Lorella Cuccarini: l’attrice si racconta

Amata dalla sua famiglia e dagli italiani, Lorella Cuccarini ripercorre la sua carriera ora che è lontana dalla tv da un po’ di tempo

chiudi

Caricamento Player...

Intervistata da Vanity Fair, Lorella Cuccarini ripercorre la sua gloriosa carriera e i momenti più importanti della sua vita privata, come il matrimonio con  Silvio Capitta

Leggi anche: Lorella Cuccarini a 50 anni vuole diventare nonna

“Volevamo evitare i paparazzi, i giornali che avrebbero chiamato per proporci un’esclusiva. Il giorno dopo la cerimonia abbiamo scelto alcune fotografie e le abbiamo regalate alla stampa. Lo sapevano solo mia madre, i genitori di Silvio e pochi altri. Il vestito me lo preparò mamma, trovammo il modello insieme e lei andò a comprare la stoffa. Mia cognata scelse le bomboniere, io feci finta di invitare per una festa di compleanno in anticipo e celebrammo prima il matrimonio religioso proprio per evitare le pubblicazioni”.

Lorella Cuccarini è una madre felice , ma ha ammesso di essere rimasta sorpresa nello scoprire di aspettare due gemelli, mentre entra a teatro con il musical Grease:

“Di fronte a me avevo l’ultima stagione di Grease a teatro: migliaia di biglietti venduti, il cast sotto contratto. Scoprire di essere incinta fu uno shock e, quando mi dissero che erano due, fu pure peggio”.

Il periodo più brutto della vita di Lorella Cuccarini però è stato quando è mancata sua madre:

“La morte di mia madre è stata la perdita più grande. Aveva 65 anni, il momento in cui potevamo regalarle un po’ di tranquillità, di serenità, il piacere di fare la nonna”.

Poi Lorella Cuccarini si è soffermata sulla sua carriera, dichiarando di non voler per forza tornare in tv:

“In teatro si possono avere bei ruoli anche a 60 o 70 anni. Non ci tengo ad essere in tv a tutti i costi. E poi non vedo l’ora di diventare nonna, ho ancora tanta forza ed energia, sarei una nonna fighissima!”.