Il bambino gay che ha commosso il web

Il messaggio di questo bambino gay su Facebook è per l’umanità e non può essere ignorato: che ne sarà del suo futuro?

chiudi

Caricamento Player...

Nei giorni in cui non si parla d’altro di legalizzazione dei matrimoni gay in America, spunta su Facebook un foto che commuove il web. Un bambino gay in lacrime per paura del suo futuro in un mondo che ancora non lo accetta.

Leggi anche: La toccante lettera di un papà gay americano alla figlia

La foto è stata pubblicata dalla pagina Facebook “Humans of New York”, che ormai da svariato tempo si occupa di fornire uno spaccato della vita dei newyorkesi, fotografandoli, e facendosi raccontare la loro storia.

Il bambino gay in lacrime, ha commosso molti ed è stato condiviso più di 60mila volte sui social network, numeri che devono far riflettere.

Accanto alla foto del bambino gay in lacrime, un’estratto delle sue parole:

“Sono omosessuale e ho paura di come potrà essere il mio futuro e di non piacere alla gente”.

Parole forti e consapevoli per un bambino che avrà a occhio e croce, dagli 8 ai 10 anni di età. Oltre a essere condivisa, la foto, ha ricevuto moltissimi commenti di sostegno e affetto a questo bambino, indifeso, ma sicuro di quello che è e che rappresenta.

Tra i vari commenti, spicca quello di Hilary Clinton, anche lei commossa e favorevole alla lotta per i diritti dei gay. Il commento di Hilary Clinton vuole dare fiducia a questo bambini e fargli credere in un futuro migliore.

“Una profezia da chi è già adulto: il tuo futuro sarà meraviglioso. Sarai sorpreso da quello che sarai capace di fare e dalle cose incredibili che farai. Trova le persone che ti amano e che credono in te – ce ne saranno moltissime. –H”.

Nonostante ciò, purtroppo, molti hanno gridato alla strumentalizzazione, a un metodo alternativo di propaganda, ma a noi, le lacrime di quel bambino sembrano vere, e purtroppo, ben consapevoli del mondo che ci circonda.