Gusto e salute con aglio e cipolla

Aglio e cipolla vantano numerose proprietà terapeutiche e riducono il rischio cancro. La cipolla è un antibiotico naturale, mentre l’aglio mantiene il peso forma degli ex fumatori.

chiudi

Caricamento Player...

Usare in cucina aglio e cipolla, non solo insaporisce le pietanze, ma contribuisce a salvaguardare l’organismo da diabete, malattie cardiovascolari e tumori.

A dimostrarlo uno studio condotto dai ricercatori del National Cancer Institute di Bethesda (USA). In particolare, secondo gli scienziati, questi due alimenti riducono il rischio di cancro allo stomaco e all’intestino.

Maria Parpinel, ricercatore a Scienze Mediche e Biologiche dell’Università di Udine, sottolinea che

“restano vari punti da chiarire, in particolare sulle quantità da consumare. Stabilirlo non è facile, anche per la grande variabilità del contenuto dei composti organo solforati, che dipende da molti fattori: varietà, maturazione e, più ancora, dalle trasformazioni cui vanno incontro aglio e cipolla. Alcune di queste possono, infatti, favorire la biodisponibilità dei composti citati: solo con la triturazione e la masticazione si attiva l’enzima che li rende disponibili all’assorbimento. Ma altre trasformazioni possono, al contrario, ridurne anche sensibilmente la quantità, come avviene con la cottura prolungata”.

La cipolla ha un elevato valore nutritivo, perché ricca di sali minerali e vitamine, in particolare la vitamina C. Grazie ai fermenti aiuta la digestione e stimola il metabolismo. Contiene anche oligoelementi (zolfo, ferro, potassio, magnesio, fluoro, calcio, manganese e fosforo) e i flavonoidi, nonché la glucochinina. Quindi ha proprietà, oltre che antitumorali, antibiotiche, antibatteriche, espettoranti, diuretiche e depurative.

L’aglio, invece, regola la pressione sanguigna, funziona anche lui come un antibiotico naturale, soprattutto contro le infezioni gastrointestinali, è in grado di abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue e svolge un’azione detossinante sul fegato e l’apparato digestivo. Contiene vitamine, aminoacidi, enzimi, proteine, e minerali.

Per sfruttare al massimo le sue proprietà terapeutiche, l’ideale sarebbe consumarlo crudo (la classica gustosa bruschetta, o la pasta alla checca).

L’aglio è anche un ottimo alleato degli ex fumatori, perché ravviva il metabolismo contrastando proprio l’aumento di peso dovuto allo stop del fumo.