Finalmente anche a Milano è arrivato il momento della Fashion Week: Gucci autunno inverno 2016 è riuscito a sorprendere con i suoi capolavori

Davvero un trionfo la sfilata di Gucci autunno inverno 2016: il brand si è esibito il 24 febbraio, nel pomeriggio della prima giornata della Fashion Week milanese. Ogni modello della nuova collezione presentato sulla passerella è un capolavoro: non c’è un filo conduttore che lega tutta la linea ma è proprio questo che sorprende e affascina. Questa sfilata è stata davvero geniale perché è riuscita a richiamare anche le altre stagioni di Alessandro Michele, senza copiarle, ma rendendone omaggio. Tutto è mescolato, il giorno con la sera e l’estate con l’inverno: non sono mancate le pellicce e il velluto uniti con lo chiffon e il nero, passando per i colori dell’arcobaleno. Molto più definito è l’unione tra lo stile maschile e femminile, molto esplorato nelle stagioni passate e molto ridimensionato in questa. I modelli uomini in passerella sono stati pochi, ma hanno sfilato con impeccabili completi sartoriali. All’evento non sono mancate special guest come Elizabeth Olsen e Valeria Mazza.

Gucci autunno inverno 2016

Nella nuova collezione Gucci autunno inverno 2016 non è mancata la cappa stampata di Roberta di Camerino e la gonna a pieghe bianca con grandi G rosse.

La nuova linea gioca con tante tematiche estetiche differenti, cambiamenti di stile e si sviluppa in un disordine lussuoso e grafico, dettato da concatenazioni e molteplicità attraverso un continuo cambiamento delle zone di espansione.

Ai piedi sono state calzate platform a righe altissime che già erano state presenti in altre stagioni.

Le pellicce sono state impreziosite da giganti ricami sulla schiena, ma a stupire ci ha pensato il chiodo da biker con spalle bombate tipico degli anni’80.

Tantissime maxi righe marine unite ad arcobaleni di chiffon: per la sera non sono mancate distese di paillettes e ricami che richiamano animali e fiori esotici. Molto fashion il tailleur con pantalone in broccato, abbinato alla mantella di lana con le ruches.

Come se non bastasse, tra trench coat e mantelle, tra gonne plissé e camicie in seta, spuntano anche dei vestiti in stile orientale e dei kimono dalle cromie brillanti, che lasciano velocemente spazio ad abiti che sembrano essere balzati fuori da un’altra epoca: creazioni da cortigiane ma delle forme più leggere e le spalline arricciate.

Bellissimo il vestito lungo con gonna di tulle in vari colori, corpetto monospalla e con una manica bombata: fantastico anche l’abito rosso con motivi bianchi e neri in onore del Dna del marchio.

Il serpente è il grande protagonista dell’intera collezione Gucci autunno inverno 2016, non a caso battezzata Reptilia, un chiaro e voluto omaggio a questo rettile.

Veramente meravigliosi sono stati i cappelli in lana con la veletta su tutto il viso: decisamente più freschi e con forti richiami manga, sono stati i beanie con le orecchie a punta e ricami sul fronte.

I colori dominanti in questa nuova collezione sono sicuramente il giallo e il rosa, passando poi per un verde bellissimo.

Gucci9

Sfoglia la fotogallery di Gucci autunno inverno 2016

Fonte copertina: Instagram

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-02-2016


Milano Fashion Week 2016: si accendono i riflettori sulla settimana della moda

Alberta Ferretti autunno inverno 2016 sfila alla Milano Fashion Week