Anche l’Italia sta pensando di rendere il Green Pass obbligatorio per ristoranti, bar e treni: le nuove misure al vaglio del governo.

La Francia potrebbe diventare un esempio per l’Italia. Anche il nostro governo potrebbe rendere il Green Pass obbligatorio per bar, ristoranti e traporti pubblici, quindi autobus, treni e altro. Un metodo per cercare di indurre il maggior numero di cittadini a sottoporsi alla vaccinazione. Ma non basta. Per scongiurare l’aggravarsi della curva dei contagi che tanto spaventa gli esperti in vista del mese di agosto, il ministro della Salute, Roberto Speranza, starebbe pensando ad altre misure più o meno severe.

Green Pass per ristoranti e non solo: il piano del governo

La prima grande svolta dovrebbe essere la proroga dello stato d’emergenza, in scadenza il 31 luglio. Nelle prossime settimane la Cabina di Regia potrebbe poi scegliere di dare il Certificato Verde Covid-19 solo a chi ha ricevuto la seconda dose del vaccino. Una novità che cambierebbe di molto la situazione rispetto ad oggi. Inoltre, Speranza starebbe spingendo per tornare alle zone gialle, con cinque regioni in particolare che rischierebbero un ritorno immediato (Sicilia, Campania, Abruzzo, Veneto e Marche).

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Roberto Speranza
Roberto Speranza

La più grande novità però sarebbe proprio l’estensione dell’obbligo di Green Pass per bar, treni, ristoranti e quant’altro. Una misura che è appena stata presa in Francia (insieme all’obbligo di vaccino per tutto il personale sanitario) e che è pienamente appoggiata dal Partito democratico e da Liberi e Uguali, mentre Lega e Forza Italia continuano a restare scettici e a puntare su una linea aperturista. Il Movimento 5 stelle si pone invece nel mezzo, bollando come p rematura questa misura ma non chiudendo del tutto la porta a una svolta del genere nelle prossime settimane.

Il governo Draghi studia le nuove misure anti Covid

La grande preoccupazione del governo si chiama variante Delta. Da qualche giorno ormai la curva dei contagi ha preso a risalire in maniera importante, e le previsioni degli esperti parlando di un picco in arrivo proababilmente già nel mese di agosto. Senza un intervento tempestivo, dunque, sarebbe solo questione di tempo prima di un ritorno ad alcune delle misure più detestate, come l’obbligo di mascherina all’aperto o lo stop per i locali dopo le 18.

Stando a quanto riferito dal Corriere della Sera, il governo starebbe anche pensando per questo motivo di rendere obbligatorio il pass verde anche per partecipare agli eventi sportivi, allargando però la capienza. Stesso discorso per i treni, che potrebbero anche tornare ad essere agibili con il 100% della capienza per vaccinati. E il Green Pass potrebbe diventare presto obbligatorio anche per una possibile riapertura di discoteche e club. Insomma, le idee non mancano, e a breve l’Italia potrebbe seguire le orme della Francia di Macron, nonostante le prevedibili polemiche che stanno già iniziando a montare sui social (e non solo).

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 14-07-2021


Kourtney Kardashian: scopri la nuova villa da urlo in California!

Meghan e Harry in lizza per gli Emmy: candidata la loro intervista da Oprah