Gioielli alla Moda: mostra di gioielli e moda a Palazzo Reale di Milano

Gioielli alla Moda presenta la mostra di gioielli e moda aperta al pubblico dall’8 al 20 novembre 2016 a Palazzo Reale di Milano

chiudi

Caricamento Player...

Gioielli alla moda ha presentato la mostra dedicata al rapporto tra gioielli e moda aperta al pubblico dall’8 al 20 novembre 2016 nelle splendide Sale degli Arazzi a Palazzo Reale di Milano. Una mostra unica e gratuita promossa dal Comune di Milano, Palazzo Reale ed Homi e curata da Alba Cappellieri, docente di Design del gioiello al Politecnico di Milano.

Gioielli alla Moda

Gioielli alla Moda propone 500 gioielli che dal dopoguerra ad oggi definiscono lo specchio estetico di una società in evoluzione. La prima mostra che affronta il gioiello dal punto di vista della moda con un approfondimento sulla contemporaneità.

Il percorso espositivo si articola in 3 sezioni:

  • Gioielli PER la Moda, dedicata ai principali bigiottieri italiani e alla manifattura d’eccellenza.
  • Gioielli DI Moda, dedicata ai designer e ai brand indipendenti, con un focus sui processi creativi.
  • Gioielli CON la Moda, dedicata ai principali stilisti e alla capacità del gioiello di interagire con l’abito.

Tre modi diversi di trattare il gioiello dal punto di vista della moda con ispirazioni e influenze multidisciplinari. Le creazioni, provenienti dai maestri e da giovani talenti, da maison internazionali e da piccoli artigiani danno vita ad una complessa esposizione.

Si può ammirare la collana in ottone di Blumarine, il bustino con tulle, ottone e cristalli di Ermanno Scervino… Ma anche gli orecchini conchiglia di Fausto Puglisi e la collana in legno e cuoio di Marni.

Il colore brillante della collana paillettes di Sharra Pagano, e gli Swarovski presenti sulla spilla in plastica di Missoni. Sullo sfondo, le grandi griffe, uno stile che cambia e si completa in ogni epoca con gli accessori più esclusivi.

Questa mostra arriva fino alle prossime collezioni 2017 perchè il gioiello moda appartiene alla nostra contemporaneità…

E come afferma la curatrice della mostra Alba Cappellieri:” La preziosità non è soltanto quella dei materiali ma anche quella intangibile della creatività, dell’innovazione e della bellezza.”