Fisieo lancia la quarta Settimana dello Shiatsu anche all’insegna dell’internazionalità

Cibo per il corpo, la mente e lo spirito: la dimensione più etica del tema alimentazione, proposto dall’Expo di Milano, è perfetta per esprimere la tridimensionalità di questa grande Arte per la Salute che è lo Shiatsu.

chiudi

Caricamento Player...

“Cibo per il corpo, la mente e lo spirito” è appunto il tema di quest’anno della Settimana nazionale dello Shiatsu, che si svolgerà in tutta Italia dal 18 al 25 settembre, promossa dalla Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori (FISieo).

«Con la pratica dello shiatsu – dice Nadia Simonato, responsabile del progetto – si agisce per stimolare un riequilibrio che interesserà simultaneamente sia il corpo fisico sia gli aspetti psichici ed emozionali favorendo lo sviluppo di un nuovo atteggiamento mentale e di uno stile di vita, in grado di preservare e stimolare un nutrimento profondo di tutto l’essere umano e un’armonica relazione con l’ambiente circostante».

Lo Shiatsu, che non si sostituisce mai alla medicina ma la affianca come avviene nei tanti progetti in corso in Italia, punta al benessere generale della persona e alla prevenzione, secondo le direttrici dell’antica Medicina Tradizionale Cinese, rinnovate in Giappone e poi rese sempre più vicine all’uomo contemporaneo.

“Studi aperti”, “Scuole aperte” ed “Eventi” sono le tre direttrici su cui si sviluppa l’iniziativa su tutto il territorio nazionale. Gli operatori professionisti attestati (l’elenco si trova sul sito della FISieo) offrono gratuitamente, su prenotazione, trattamenti nei loro studi; le Scuole accreditate presentano i corsi e tutte le altre loro attività; convegni e altri incontri creano confronto e dialogo tra esperti e cittadini.

«Quest’anno – spiega Dorotea Carbonara, presidente della FISieo – la Settimana avrà una veste internazionale grazie alla collaborazione con alcune Federazioni europee, a cominciare dall’evento che il 19 settembre programmeremo nella sede dell’Expo. È la conseguenza del generale apprezzamento che la nostra iniziativa ha ottenuto. L’esperienza maturata negli scorsi anni ha riscosso la simpatia e la fiducia della gente, oltre ad averci fatto ottenere patrocini sempre più importanti. Per questo le offerte saranno dedicate e aperte soprattutto al pubblico al fine di far conoscere sempre di più le potenzialità dello Shiatsu».