Per il suo Piccole Donne, la regista Greta Gerwig ha preferito luoghi reali ai set di Hollywood: tra questi c’è anche la casa di Louisa May Alcott.

Generazioni di ragazze e di ragazzi, leggendo Piccole Donne, hanno immaginato nella propria mente la casa delle sorelle March. I film e le serie TV che negli anni sono stati tratti dal romanzo di Louisa May Alcott hanno aiutato a dare una forma più definita agli spazi e all’arredamento di quella casa. Grazie alla pellicola diretta da Greta Gerwig le stanze e i mobili della casa delle sorelle March si possono vedere per come sono nella realtà: la regista, infatti, non ha riprodotto gli ambienti in qualche studio di Hollywood ma ha girato le varie scene nelle vera casa di Louisa May Alcott, quella in cui la stessa scrittrice ha immaginato la storia semi-autobiografica di Piccole Donne.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Piccole Donne: al cinema la vera casa delle sorelle March

Dove si trova quindi la casa di Piccole Donne? A Concord, una cittadina di circa 17.000 abitanti nella contea di Middlesex, in Massachusetts. Un luogo importante della guerra d’indipendenza americana. La villetta seicentesca è oggi una casa-museo aperta al pubblico.

Sempre in Massachusetts la troupe di Piccole Donne (nel cast del film ci sono, tra le altre, Meryl Streep, Saoirse Ronan e Emma Watson) ha lavorato anche a Lancaster e ad Harvard. All’Aronold Arboretum di Harvard sono state girate le scene ambientate in un parco di Parigi.

Piccole Donne
Fonte foto: https://www.facebook.com/PiccoleDonneILFILM/

Piccole Donne, le location: Boston è il luogo simbolo del film

Le riprese si sono poi spostate a Boston, per la precisione nel caratteristico quartiere Back Bay. In questa zona, con le sue abitazioni di metà ‘800, sono state girate le scene relative al trasferimento di Jo a New York. Un altro quartiere di Boston dove sono state girate alcune scene di Piccole Donne è Beacon Hill, una zona celebre per gli edifici e le strade in perfetto stile vittoriano.

Non è un caso che la regista Greta Gerwig abbia scelto proprio il quartiere di Beacon Hill. È qui, infatti, che Louisa May Alcott ha trascorso una parte della sua infanzia e gli ultimi anni della sua vita, fino alla prematura morte avventura quando la scrittrice aveva appena 56 anni.

Fonte foto: https://www.facebook.com/PiccoleDonneILFILM/

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 11-01-2020

5 animali che hanno fatto la storia (e che vanno ricordati e memorati)

Il Primo Natale: viaggio nei luoghi ‘sacri’ di Ficarra e Picone