Negli anni la fertilità femminile tende a diminuire, ma da cosa dipende questa variazione e quando si ha il periodo più fertile?

La fertilità femminile dipende da quella che viene chiamata la riserva di ovociti della donna, ovvero le cellule deputate alla riproduzione. La fertilità nelle donne è, infatti, maggiore in una certa fascia d’età e tende poi a diminuire con l’avanzare degli anni, ovvero con il sopraggiungere della menopausa. Al contrario, nell’uomo la produzione delle cellule incaricate della riproduzione, ovvero gli spermatozoi, non si esaurisce con l’età, ma tende solamente a diminuire nel numero. Per questo solo nelle donne si parla di età fertile, oltre all’età però ci sono anche altri fattori che determinano la fertilità della donna.

Quando la donna è fertile: fertilità ed età

Come saprete l’età della donna è un fattore determinante per la possibilità di concepire, ciò significa che con il passare degli anni queste possibilità si riducono. Ciò accade da una parte perché gli ovociti tendono a diminuire in maniera progressiva con il passare degli anni. Inoltre, queste cellule vanno incontro anche ad una sorta di invecchiamento.

Coppia test gravidanza
Coppia test gravidanza

È per questo che in media quello che potremo definire come il picco della fertilità si ha tra i 20 e i 30 anni d’età. Superata questa fascia, le possibilità di concepire rimangono, ma diventa più difficile ottenere una gravidanza. La quantità di ovociti tende a diminuire in maniera drastica con l’approssimarsi della menopausa, ma varia anche da donna a donna. Per cui, la fertilità femminile a 50 anni è in genere molto bassa, anche se la possibilità di avere un bambino non è completamente da escludere.

Periodo di fertilità femminile

Il ciclo mestruale è costituito da diverse fasi e tra queste solo in una finestra ristretta è possibile che la fecondazione avvenga. Il periodo fertile, infatti, è quello in cui l’ovocita è maturo ed è pronto per la fecondazione, ovvero durante l’ovulazione e nei giorni vicini.

Calendario Giorni Fertili
Calendario Giorni Fertili

Quando sentiamo parlare di calcolo della fertilità femminile, ci si riferisce, infatti, proprio al calcolo dell’ovulazione che viene fatto per stabilire i giorni fertili. In questo modo avendo dei rapporti in prossimità del giorno dell’ovulazione, ovvero nei giorni antecedenti e successivi, si aumentano le possibilità di concepimento. In media, quando il ciclo è regolare, l’ovulazione si verifica intorno al 14° giorno. Ci sono anche degli stick per l’ovulazione che permettono di stabilire questo periodo.


L’importanza della vaccinazione in gravidanza

È sicuro mangiare la liquirizia in gravidanza?