I fashion show della primavera/estate 2023 tirano le somme: la classifica dei più apprezzati secondo Spotlight

Sognanti, accattivanti, sensuali, le sfilate della primavera/estate 2023 ci hanno regalato l’assaggio di un’estate spensierata, tra voglia di scoprirsi e coprirsi in giochi dall’effetto vedo e non vedo. Nella classifica dei brand più visti su Launchmetrics, piattaforma che rende visibili le immagini più scaricate e quindi gradite delle sfilate all’utenza, tre sono i nomi che spiccano e di cui vale la pena ripassare i look per trovarci già pronte nella selezione dei must have da includere nel prossimo guardaroba estivo.

I fashion show della primavera/estate 2023 di successo: Valentino, Dior, Balmain

Valentino conquista la prima posizione con oltre 8.000 download unici e 139.000 visualizzazioni, seguito da Christian Dior che ha registrato oltre 5.000 download unici e 121.000 visualizzazioni. A seguire poi Balmain, Givenchy, Saint Laurent, Versace, Loewe, Isabel Marant, Fendi e Victoria Beckham, con un numero di download unici tra i 3.400 e i 4.800.

La classifica però non considera solo i download ma anche il numero di visualizzazioni, che vede in testa sempre Valentino e Dior, seguiti però diversamente da Prada, Chanel, Versace, Fendi, Miu Miu, Louis Vuitton, Saint Laurent e Balmain, con un totale di 78.000-100.000 visualizzazioni uniche.

Nel complesso, al netto di tutte le sfilate, sempre Launchmetrics ha misurato che il valore dell’esposizione mediatica delle sfilate per la stagione primavera/estate 2023 è stato di circa 931, 82 milioni di euro. Un dato che per le maison è un dato importante per poter pensare a come direzionare le prossime strategie di marketing, proprio in considerazione dei look che hanno attratto maggiormente l’utenza, che in considerazione dei look più graditi secondo gli algoritmi, sogna un look estivo sobrio ed essenziale, giusto con qualche dettaglio che faccia da colpo d’occhio.

Sognando I look della prossima estate: quali sono stati i più “cliccati”

Preferenze, click, download sono la trasmigrazione immateriale che esprimono le preferenze dei fashion addicted e possono permetterci di immaginare anche i must have e i look che ameremo e desidereremo di più. In questo caso, dal sogno del fashion show al prêt-à-porter, la classifica si sovverte: prima di tutti c’è Saint Laurent, che ha colpito al cuore con il suo cappotto oversize in pelle e un abito in trasparenza. Eccoli i primi due must have portabilissimi in più occasioni, della prossima estate.

Via quindi l’idea che giacca, chiodo di pelle, in versione long o short si fermino alla primavera. Stesso potremmo dire della mantella che nella versione abito legata di Valentino sembra suggerirci che quest’effetto griffato che diventa geometrico piace e non poco. Segue poi Prada che conferma il ritorno dei pantaloni skinny e Bottega Veneta, segno di un gusto sempre più preponderante verso l’essenziale e il minimalismo, interpretato da Kate Moss in un look jeans larghi e camicia a quadri. Perfetta immagine dal sapore wilde che tanto amiamo d’estate.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-11-2022


Romantico e vivace: come abbinare il rosa antico, colore trendy e raffinato

Giubbotto invernale da donna: quale comprare?