Fabrizio Moro, come contattare il cantante sui social

Vuoi seguire sui social network Fabrizio Moro? Ecco tutti i contatti ufficiali del cantante e professore di Amici di Maria De Filippi

chiudi

Caricamento Player...

Fabrizio Moro è un cantautore italiano diventato famoso nel 2007 dopo la vittoria nella categoria “Giovani” del Festival di Sanremo con la canzone “Pensa“.

Chi è Fabrizio Moro?

Classe 1975, Fabrizio Moro è nato il 9 aprile a Roma. La periferia romana, fatta di personaggi in cerca di autore, trova in un giovanissimo Fabrizio uno dei suoi tanti cantastorie. A soli 15, infatti, scrive la prima canzone, e alcuni dopo comincia ad esibirsi per locali e pub. Nel 1996 pubblica il primo singolo “Per tutta un’altra destinazione” e nel 2000 partecipa al Festival di Sanremo nella categoria “Giovani” con il brano “Un giorno senza fine” classificandosi solo 13imo. Il successo arriva qualche anno dopo: nel 2007 quando Fabrizio si ripresenta in gara al Festival di Sanremo con “Pensa“. La canzone, dedicata alle vittime della mafia, conquista il pubblico e la critica classificandosi al primo posto tra i Giovani e vincendo il Premio della Critica dedicato a Mia Martini. L’anno dopo ritorna tra i Big a Sanremo con “Eppure mi hai cambiato la vita” conquistando il terzo posto.

Come contattare sui social

Vuoi seguire sui social network Fabrizio Moro? Ecco tutti i contatti ufficiali del cantante confermato anche quest’anno nel ruolo di professore all’interno della nuova edizione di Amici di Maria De Filippi. Vent’anni di carriera e quattro partecipazioni al Festival della Canzone Italiana di Sanremo dove ha trionfato nel 2007 nella categoria “Giovani” con il brano “Pensa”. Da allora ha pubblicato nove studio album ritornando a Sanremo altre tre volte come cantante e due volte come autore. Per chi volesse cominciare a seguirlo sui social ecco per voi i link diretti ai contatti ufficiali di Fabrizio Moro: il profilo personale Facebook, il sito ufficiale, il profilo Twitter @FabrizioMoroOff e il profilo Instagram @fabriziomoropage.

(fonte foto: https://www.facebook.com/fabriziomoropage/?fref=ts)