Età del corpo: tutti i segnali che rivelano il passare del tempo

A nessuno piace invecchiare e perchè molte delle nostre capacità rallentano e ci costringono a dipendere da altri ma anche per una questione estetica

chiudi

Caricamento Player...

Non fumare, non bere alcool, praticare una vita sana e assumere la giusta quantità di liquidi: tanti sono i suggerimenti per mantenerci belle e in salute, eppure un elisir di eterna giovinezza che non ci obblighi a passare dal chirurgo estetico ancora non esiste.

Ci sono parti del corpo comunque che invecchiano peggio delle altre e per questo dovremmo cercare di curarle con particolare attenzione: l’età del corpo purtroppo non mente a meno che non si ricorra appunto al bisturi. Eppure alcune parti sono un chiaro segno dello scorrere del tempo.

Le 10 parti del corpo che soffrono di più il passare del tempo

Le mani sono probabilmente la parte del corpo più “rivelatrice” dell’età. Andrebbero idratate ogni giorno e tenute protette dai raggi UV. La pelle è più sottile e delicata come quella del contorno degli occhi: è una zona cutanea costantemente esposta alle radiazioni solari, è più soggetta, rispetto alla pelle di altre zone del corpo, a danni da aggressioni chimiche nell’uso domestico e professionale, quali detersivi, tensioattivi, solventi, ecc..

Il viso è un’altra zona a rischio. Le lentiggini si trasformano in macchie scure, rivelando che ormai non si è poi così giovani. La cute, soprattutto quella del viso risente dell’effetto del tempo: l’esposizione solare, l’inquinamento, gli sbalzi di temperatura, lo stress, le variazioni ormonali, ecc. sono tutti fattori che ne influenzano il cambiamento.

Con il tempo le palpebre di indeboliscono e si formano le borse sotto gli occhi. Antiestetiche e fastidiose, le palpebre cadenti e le borse sotto gli occhi sono segni evidenti dell’invecchiamento.

Il collo ha la pelle più sottile e con il tempo si segna subito. Un detto popolare afferma che il collo di una donna e le mani non possono mentire sulla sua età. Purtroppo è vero. Prima che in qualsiasi altra parte del corpo, la pelle del collo risente dei segni del tempo che passa e va in contro prematuramente a macchie e rughe. Diventa rilassata e caduca.

Quando si invecchia i gomiti diventano più flaccidi. Il precoce invecchiamento della pelle dei gomiti è un problema dei tempi moderni, che le nostre nonne avevano molto meno.

I capelli non solo ingrigiscono, ma diventano più fragili e subiscono i danni non solo dall’avanzare dell’età ma anche da fattori esterni come tinture, phon, piastre che li rendono ancora più soggetti ad essere deboli e “malaticci”.